I vessilli dei giovani sbandieratori hanno scaldano la Tratta dei Bossoli

Sarà Sant’Andrea la prima delle cinque Contrade a scendere in piazza per la Giostra del Saracino del 15 di agosto,che si correrà alle 18.00, preceduto dal Corteo Storico che partirà alle 15.00. A seguire le Contrade di San Lorenzo, San Bartolomeo, Santissima Trinità e San Martino. L’ordine di partenza è stato decretato, come da tradizione, dal Capitano del Popolo Giancarlo Betti e dal Governatore di “nostra Terra”, il Sindaco di Sarteano Francesco Landi, che hanno provveduto all’estrazione a sorte della Tratta dei Bossoli, che si è svolta ieri sera (venerdì 11 agosto) nella Piazza principale del paese, di fronte alle tribune allestite per l’occasione e gremite di persone.  

Lo spettacolo è stato aperto dal Corteo Storico e, a seguire, ha visto l’esibizione del Gruppo Sbandieratori e Musici della Giostra, compagine di fresco rinnovamento composta da oltre quaranta giovani, che hanno riempito d’orgoglio il mondo del Saracino di Sarteano e l’intero paese. Chiusura dedicata ad un’esibizione di fuoco e giocoliera affidata alla compagnia di artisti di strada dei “Giullari del Carretto” di Imperia, poliedrica compagnia con oltre venti anni di esperienza. 

La serata ha previsto anche la presentazione del Palio dipinto dall’artista senese Monica Minucci e dedicato ai 90 anni dall’istituzione delle cinque Contrade, avvenuta nel 1933.

In ultimo, i cinque capitani delle Contrade, nell’ordine Daniela NardiFrancesca Gentile, Massimo Nocchi, Federico Pizzinelli e Federico Culicchi, hanno “sancito la Tratta”, investendo ufficialmente i rispettivi Giostratori: Nicholas Faenzi per Sant’Andrea, Claudio Rossi per San Lorenzo, Michele Cappelletti per San Bartolomeo, Giacomo Perugini per Santissima Trinità e Tony Bartoli per San Martino

Adesso non resta che solcare la piazza: prossimi appuntamenti la “Provaccia”, nel pomeriggio del 14 agosto e, infine, per Ferragosto, una Giostra che si annuncia sentitissima e dall’esito assolutamente imprevedibile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui