La manifestazione animerà San Gusmè da venerdì 8 a domenica 10 settembre con tanti appuntamenti

San Gusmè si prepara a vivere un weekend ricco di appuntamenti con la 51esima Festa del Luca organizzata dalla locale Pro Loco con il patrocinio del Comune. Dopo l’apertura di oggi con il convegno sulla sostenibilità ambientale e le buone pratiche sui territori in compagnia di numerosi ospiti e dell’astronauta Paolo Nespoli, la Festa tornerà ad animare il borgo da venerdì 8 a domenica 10 settembre con appuntamenti per tutte le età fra tradizione, musica, escursioni e divertimento.

Gli appuntamenti. La giornata di venerdì 8 settembre si apriràcon “White Sensation – Notte delle note in bianco”, serata disco con abbigliamento in bianco in programma alle ore 22.30 presso gli impianti sportivi per replicare il successo della prima edizione nel 2022. Sabato 9 settembre, invece, sarà una giornata all’insegna delle tradizioni e del divertimento con il Palio delle Botti nel Chianti, alla sua 17esima edizione, e il comico Andrea Agresti. Il programma prenderà il via nel pomeriggio, alle ore 16.30 in Piazza Castelli, con la presentazione delle rappresentative in arrivo da zone diverse dell’Italia per partecipare al Palio delle Botti nel Chianti. Dalle ore 17 sarà la volta delle prove di qualificazione femminile e maschile, seguite dalle rispettive finali, alle ore 18 e alle ore 18.30, e dalla cerimonia di premiazione, fissata per le ore 19. Il pomeriggio sarà arricchito dalla presenza dei Falconieri del Valdarno, con esposizione dei rapaci e dimostrazioni di volo libero, mentre alle ore 21 la serata vedrà protagonista assoluto Andrea Agresti, fra i comici toscani più conosciuti a livello nazionale e protagonista di numerosi programmi televisivi. Prima dello spettacolo sarà possibile cenare con menu alla carta presso gli stand gastronomici della festa.

Domenica 10 settembre il gran finale della Festa del unirà folklore, tradizioni, musica e fuochi d’artificio. Ad aprire la giornata sarà l’escursione “Dagli Etruschi al Medioevo” organizzata dal GEB, Gruppo Escursionisti Berardenga, con un percorso di circa 11 km per riscoprire la storia più antica del territorio toccando anche due siti resi fruibili grazie a un recente progetto di riqualificazione e valorizzazione: la necropoli del Poggione e il Piano Tondo. Il ritrovo è fissato alle ore 8.30 al parcheggio di San Gusmè, con partenza alle ore 9. Per info e prenotazioni, è possibile contattare il numero 345-9308292 oppure scrivere a prosangusme@gmail.com.

Dalle ore 10.30, inoltre, sarà possibile visitare il mercatino di artigianato locale allestito nelle vie di San Gusmè, mentre alle ore 12 apriranno gli stand gastronomici per gustare ancora una volta i sapori del territorio. Il pomeriggio si aprirà alle ore 14.30 con “Artisti in borgo”, esposizione delle opere del concorso estemporaneo di pittura sul tema “Il territorio, generatore di impressioni” con possibilità di votare l’opera preferita e di vincere una cena agli stand gastronomici. La premiazione è fissata alle ore 18.30. Dalle ore 17 ci sarà spazio anche per “L’arte di degustare”, con degustazioni di prodotti tipici del territorio e di vini delle aziende del Consorzio Chianti Classico e dai viticoltori di Associazione Classico Berardenga e Associazione Vagliagli.

Il programma pomeridiano sarà arricchito dalla possibilità di esercitarsi con il tiro con la balestra, dalle ore 16, con dimostrazioni per adulti e bambini organizzate dalla compagnia Balestrieri Monteaperti 1260, mentre dalle ore 17 i più piccoli potranno partecipare al laboratorio per bambini “Un nido per l’inverno” dedicato alla costruzione di casette per uccellini con materiale di recupero insieme a Luna Etrusca Fattoria Culturale. Ad allietare la passeggiata nel borgo sarà la musica della divertente Sciacchetrà Street Band, prima di lasciare spazio a una novità dell’edizione 2023, Aspettando i Fuochi, che prenderà il via alle ore 18.30 con musica e aperitivi sulla “Terrazza del Chianti”, e continuerà alle ore 19.30 con l’apertura degli stand gastronomici e alle ore 21 con MondoLiga, Tribute Band di Luciano Ligabue, e dj set. Il gran finale è fissato per le ore 22.30 con i fuochi d’artificio con lo skyline di Siena sullo sfondo. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui