Sono tante le iniziative proposte dal Comitato Partite Iva di San Gimignano

Si è appena concluso a San Gimignano il primo fine settimana del ricco cartellone di “Accade d’inverno”, il programma di eventi che ha preso il via con l’accensione dell’albero di Natale in piazza Duomo venerdì 3 dicembre e durerà fino a domenica 9 gennaio grazie alla stretta collaborazione tra amministrazione comunale e associazioni del territorio. 

Per parlare delle iniziative proposte dal Comitato Partite Iva di San Gimignano, che si è costituito durante il lockdown della primavera 2020, per il periodo natalizio, abbiamo incontrato, in piazza Duomo, la presidente Elisabetta Taliani: “Sono davvero felice che il Comitato Partite Iva di San Gimignano abbia contribuito anche quest’anno ad animare il centro di San Gimignano in occasione delle festività. Abbiamo realizzato un’illuminazione un po’ più ricca nelle vie principali, che speriamo siano più popolate rispetto all’anno passato. Inoltre, come ponte con il progetto delle scorse festività, la Torre Grossa sarà illuminata per tutto il periodo”.

Quali altre attività sono state organizzate?

“Non è stato semplice perché veniamo da una stagione molto difficile per i nostri commercianti: l’onda emozionale dell’anno scorso è stata veramente forte e, in questo 2021, c’è bisogno di rimboccarsi le maniche e di lavorare sul campo. Abbiamo cercato di vivacizzare il più possibile le vie del centro con l’illuminazione e anche con la presenza di mercatini che, ogni fine settimana, animeranno piazza Duomo: l’iniziativa è in collaborazione con il Biodistretto di San Gimignano e vedrà la presenza di aziende del territorio, con i loro prodotti tipici, e anche di artigiani di eccellenza, anche a tema natalizio. Inoltre, saranno presenti anche molte associazioni cittadine che porteranno il loro contributo: come il Consorzio della Vernaccia, il Consorzio dello Zafferano, la Florentia San Gimignano, il gruppo Fratres e la Misericordia, l’Auser e anche altre gruppi”.

“È veramente bello vedere che tutti hanno collaborato al nostro progetto – ha proseguito Taliani –. Voglio ricordare anche l’iniziativa ‘I presepi del borgo’: abbiamo chiesto ai commercianti e ai cittadini di esporre i presepi negli androni dei palazzi, nelle nicchie, alle finestre e nelle vetrine per incuriosire il più possibile i nostri visitatori e per spingerli a curiosare non solo nelle vie centrali, ma anche in quelle laterali, dove sono presenti gli ‘alberini’ e dei fili di luce. Un augurio di buone feste a tutti e vi aspettiamo a San Gimignano” ha concluso la presidente del Comitato Partite Iva di San Gimignano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui