San Gimignano
I festeggiamenti del Sangi per il gol di Ceccatelli

Il gol della vittoria arriva nel recupero del primo tempo. Nella seconda frazione di gioco i neroverdi legittimano i tre punti, nonostante l’inferiorità numerica, contro il Santa Maria

San Gimignano Fc – Santa Maria 1-0

Reti: Ceccatelli 46′ pt

San Gimignano Fc (4-3-3): Porcelli; Bartoloni, Lusini, Masini, Mori, Rustioni, Ceccatelli (27′ st Sassu), Giannopolo, Pecchi (13′ st Foresta), Giuggioli, Viani (1′ st Bucciarelli). A disposizione: Balici, D’Alessio, Gelli, Salvadori, Orsetti, Peruzzi. All. Ercolino.

Santa Maria (4-3-1-2): Fattori; Garofalo (32′ st Polikcicchio), Benelli, Saccaro, Bagnoli (1′ st Botrini), Grasso, Squillace (21′ st Batistoni), Nardini, Terramoto, Scappini (13′ st Marchionni), Carraro. A disposizione: Benvenuti, Bottino, Tofanari, Salvadori, Serino. All. Tamburini.

Arbitro: Farina

Note: nell’intervallo espulso Giuggioli (San Gimignano). Ammoniti: Mori, Ceccatelli (San Gimignano); Tamburini (Santa Maria); Angoli 7-4; Recupero: pt 1′, st 3′

Primo tempo – Pomeriggio soleggiato al Comunale di Santa Lucia con un leggero e costante vento per la prima giornata del girone I del campionato di II categoria Toscana. Dopo il minuto di silenzio per le vittime dell’alluvione delle Marche, San Gimignano Fc e Santa Maria si sono affrontate in un incontro divertente dimostrando di essere due buone formazioni, entrambe reduci dalla vittoria nel primo turno della Coppa Toscana domenica 4 settembre.

Nei primi minuti della partita, i padroni di casa hanno il possesso delle operazioni di gioco e guadagnano subito due calci d’angolo, ma senza impensierire il numero uno ospite Fattori. È il Santa Maria a rendersi pericoloso due volte con Squillace intorno al decimo di gioco e, in particolare, nella seconda occasione, è bravo Lorenzo Rustioni, baluardo difensivo, a sfruttare il fisico e a fermare il fantasista della squadra ospite. Al 18′ il numero 1 empolese mostra per la prima volta le sue capacità respingendo in calcio d’angolo la conclusione di Tommaso Giuggioli, arrivata su assist dalla sinistra di Federico Lusini. Sul successivo corner Fattori blocca in due tempi la sfera.

Quando il Santa Maria si fa pericoloso in contropiede, Rustioni ferma gli attacchi avversari: prima chiude su Carraro, poi sbroglia una situazione non facile. E, sul ribaltamento di fronte, Lusini, nonostante un presunto fallo di mano di un difensore ospite, prosegue l’azione e serve Giuggioli che libera il sinistro di Filippo Ceccatelli dal limite: Fattori blocca senza problemi.

Al 42′ la prima occasione-gol del primo tempo è sulla testa di Tiberio Masini: una punizione di capitan Andrea Mori, dalla tre quarti, trova il centrale di mister Fabio Ercolino che, solo dal centro area, colpisce il pallone e costringe Fattori al grande intervento. È l’antipasto del gol: ancora punizione di Mori dalla solita zona di campo; la palla questa volta finisce sulla testa di Ceccatelli che non lascia scampo a Fattori. Subito dopo il gol dell’1-0, l’arbitro Farina fischia la fine del primo tempo.

Mentre le due squadre si avviano verso gli spogliatoi, si accende un parapiglia. Il direttore di gara, che nel corso della prima frazione di gioco non aveva alzato nessuno cartellino, ha espulso Giuggioli e ammonito il capitano Mori.

Secondo tempo – La ripresa inizia con una sostituzione per parte: fuori Tommaso Viani e dentro Maximilian Bucciarelli per i padroni di casa, con mister Ercolino che passa dal 4-3-3 al 4-3-2; e mister Tamburini che sostituisce Bagnoli con Botrini. I gialloblù empolesi hanno il possesso palla, ma non sono pericolosi: solo lanci lunghi, tiri dalla distanza che non impensieriscono Matteo Porcelli e azioni da palla ferma (punizioni dalla metà campo o azioni da corner).

Ad andare più vicini alla rete sono proprio i padroni di casa, legittimando, nonostante un tempo intero in dieci contro undici, la vittoria. Infatti, al 18′ della ripresa, il neoentrato Riccardo Foresta sfiora il raddoppio per i neroverdi: su punizione calciata da capitan Mori, Bucciarelli serve di petto il numero 19 di casa e, sul sinistro a girare, Fattori compie un vero e proprio miracolo. E cinque minuti più tardi i neroverdi hanno 3 occasioni per mettere in sicurezza il risultato: prima Antonino Giannopolo recupera un pallone al limite dell’area, si aggiusta la palla sul destro e lascia partire un fendente che coglie l’incrocio dei pali, con Fattori battuto. Poi, sul prosieguo dell’azione, Foresta recupera palla e serve Mori, ma il tiro del capitano è ribattuto. E, sul calcio d’angolo successivo, il tiro cross di Mori non trova nessun compagno pronto a ribadire in rete la sfera.

Dopo la mezz’ora del secondo tempo il Santa Maria prova a intensificare la pressione: al 32′ un’uscita avventata di Porcelli fa correre un brivido ai tifosi neroverdi, ma la girata dell’attaccante gialloblù finisce fuori. Al 36′ Masini sventa un cross dalla destra e poco dopo Carraro colpisce male un invitante pallone proveniente dalla sinistra. Il Sangi alleggerisce la pressione ospite con una punizione di Mori sul secondo palo e Fattori, con un altro importante intervento, manda la palla in angolo. Sulla ribattuta del corner il sinistro di Foresta è strozzato sul primo palo. Dopo 3′ minuti di recupero il Sangi può festeggiare i primi 3 punti del campionato. L’avventura nel girone I della Seconda Categoria è iniziata nel migliore dei modi per i ragazzi di mister Ercolino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui