Sentiero pedonale per il borgo di Badia a Quarto con gli abitanti che non dovranno transitare a piedi sulla pericolosa Cassia

Un progetto che ha fatto seguito alla richiesta di riqualificazione del sentiero da parte dei cittadini. Si tratta di un passaggio spontaneo che unisce Badia a Quarto con Tognazza, l’Amministrazione comunale ha, così, deciso di riqualificare il sentiero, anche tramite la creazione di un’area di sosta con dei giochi per bambini ed il miglioramento del fondo del camminamento.

«Si tratta di un importante intervento atteso da molto tempo dagli abitanti della zona. Abbiamo, così, deciso di dare seguito alle loro richieste. L’intervento è corposo e finalmente consentirà agli abitanti di Badia a Quarto di transitare a piedi in sicurezza, arrivando ai negozi della zona di Tognazza e San Martino senza dover transitare dalla strada Cassia. Il borgo di Badia a Quarto – San Dalmazio per intendersi che aveva un’importanza strategica già dal XIII secolo quand’era municipio -, da tempo necessitava di un’opera di questa tipologia – afferma la Vicesindaca con delega alle Opere Pubbliche Paola Buti – E’, quindi, la risoluzione di una problematica annosa del territorio, sia sotto il profilo della sicurezza, ma anche della riqualificazione di un tratto di mobilità dolce».

Per la riqualificazione del sentiero esistente da Badia a Quarto alla Tognazza è stata prevista anche l’installazione di giochi per bambini in elementi ecologici.

L’intervento ha, quindi, l’obiettivo anche di valorizzare l’area. Nonostante il contesto sostanzialmente sia urbano, si è cercato di inserire dei connotati naturalistici nell’intervento. Verrà, infatti, implementato il percorso creando un tracciato di circa mt. 1.50 di larghezza, 270 metri circa di lunghezza e sulla parte centrale più pianeggiante verrà creato un piccolo spiazzo dove collocare alcuni giochi in legno di acacia. Infine, il sentiero sarà illuminato e saranno creati dei gradini per mitigare il dislivello del percorso pedonale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui