Capriolo Giuggiolo Siena

Un giovane capriolo attraversa la strada al Giuggiolo, immediata periferia di Siena, cerca di saltare la recinzione ma non ci riesce

Ore 10 del mattino, immediata periferia di Siena, il giovane capriolo attraversa la strada al Giuggiolo, proprio davanti ad una macchina che sta transitando e che ha in funzione una telecamera fissa di ripresa. E’ fortunato, l’auto è a pochi metri e non lo investe, lui è comunque un fulmine: con un balzo cerca di saltare un cancello troppo alto. Rimbalza nel cancello, ricade sull’asfalto, ma non resta fermo neppure un attimo, riattraversa la strada e torna tra la vegetazione. Nel frattempo l’auto ha avuto il tempo di fermarsi.

Una scena anche simpatica, anche perchè la macchina era ad una distanza di sicurezza, ma certo il capriolo non ha guardato se c’erano veicoli in arrivo prima di attraversare la strada, e quei pochi metri potevano provocare un incidente. Ancor più pericoloso se l’attraversamento fosse avvenuto davanti ad uno scooter o ad una moto.

Il Giuggiolo è una zona molto vicina al centro storico, ma allo stesso tempo immersa nel verde. E’ normale che sia popolata anche da animali selvatici, ma è necessario tutelare anche la sicurezza di chi transita. Ormai caprioli, cinghiali e purtroppo anche lupi, sono sempre più vicini alle case. Forse sarebbe opportuno valutare la necessità di predisporre recinzioni nei terreni che confinano con le strade, soluzioni che non risolverebbe completamente la problematica ma che potrebbe diminuire la pericolosità degli attraversamenti soprattutto la notte.

Susanna Guarino
Lascio agli altri la convinzione di essere i migliori, per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui