Rimandata la prima riunione di corse a pelo in programma per domenica 3 marzo a Monteroni d’Arbia

Come da tradizione il maltempo mina da subito il calendario della provincia. La prima uscita, la più attesa, prevista per la prossima domenica a Monteroni d’ Arbia è stata rimandata causa maltempo.

L’organizzazione aveva già previsto e comunicato  una data cuscinetto per l’esordio delle riunioni a pelo del 2024 ed aveva individuato la data adatta nella domenica successiva, 10 marzo.

Le pessime condizioni meteo degli ultimi giorni hanno costretto ad un posticipo annunciato con tempistiche adeguate per permettere a tutte le scuderie di organizzare al meglio la preparazione dei soggetti ma nello stesso tempo la data del 10 marzo pone subito tutto l’ambiente davanti ad una problematica non indifferente di incastri.

Nelle giornate infatti del 8-9-10 marzo si terranno le tradizionali previste di ammissione all’Albo per il Protocollo Equino del Comune di Siena e contemporaneamente il 9 è stata annunciata la prima giornata di corse al galoppatoio Paganini. 

Troppi e troppo importanti gli impegni concomitanti per permettere alle scuderie senesi e non di gestire al meglio e con il personale adeguato (fantini in primis)  tutte le occasioni. 

Con un possibile risultato di corse con pochi partenti su due campi diversi a 24 ore di distanza. 

Fortunatamente le prime uscite sono da sempre piene di iscritti e questo trend fa ben sperare per due giornate “attaccate” ma comunque godibili. 

Il calendario dalla prossima settimana in poi diventerà bollente, il galoppatoio Paganini ha già in programma una seconda riunione per il 23 marzo, aprile è impegnato da Legnano e Fucecchio come le corse di preparazione e con il nuovo inserimento di Piancastagnaio a Pasquetta. In più, ultimo ma non ultimo, a breve, data di inizio stabilita al 19 marzo, sarà la volta dei lavori di Mociano e poi delle corse a Monticiano. 

Una piccola riflessione sarebbe opportuna per condividere un calendario comune nell’interesse di tutti con ovvia precedenza al protocollo del Comune senza però danneggiare altri interessi ed altre strutture. 

Eleonora Mainò
Nata sotto il segno dei pesci. Narratrice di storie di polvere e provincia e uomini di cavalli. "L'aria del paradiso è quella che soffia tra le orecchie di un cavallo" ( proverbio arabo)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui