Buona prestazione dei giocatori più giovani nonostante la sconfitta

In una domenica in cui non giocava la squadra Under 19, primissima in classifica nel proprio campionato, Romei aveva dichiarato da tempo alla società che avrebbe voluto gratificare alcuni degli atleti più in risalto nella categoria giovanile convocandoli per la trasferta di Bologna in Serie B con il benestare ovviamente dell’allenatore Belardi.

Così è stato e la formazione titolare ha visto diversi esordi, che hanno permesso anche di dare un weekend di pausa agli acciaccati in vista delle prossime, importantissime partite.

In campo così sono scesi per l’esordio Emini e Rizzi, oltre ai già rodatissimi Ricci, Sampieri N e Conti ed a Totti e Spessot partiti dalla panchina. Nel corso dell’allenamento del giovedì il Banca Centro CUS Siena ha perso per infortunio Comandi a cui vanno gli auguri di tutto l’ambiente ovale senese; nota positiva invece il rientro di Haldermann Mezzetti dopo un lungo stop.

La partita nello splendido impianto del Bologna Rugby Club, nato dalla fusione di Reno Bologna e Bologna Rugby 1928, la squadra più antica d’Italia, si è messa subito bene per il Banca Centro CUS Siena che al primo affondo ha segnato con Belardi portandosi sullo 0-5 a sorpesa; i felsinei sono stati bravi a riportarsi subito in vantaggio con una meta a cui ha ribattuto subito Ancilli dopo una maul avanzante partita da una touche al 15° minuto 7-10.

Nel momento in cui Bologna sembrava alle corde invece sono arrivate due belle segnature e si è così andati al riposo sul 19-10 per i padroni di casa. Iniziati i primi cambi i trequarti bolognesi hanno sfruttato un calcio passaggio allungando e conquistando la quarta meta, quella del punto di bonus offensivo, al 47° minuto, 24-10.

Una volta che l’incontro sembrava scappato di mano è stato il Banca Centro CUS Siena a fare la partita, penalizzato da un arbitraggio eccessivamente permissivo. Basti pensare che il direttore di gara Santocono di Ragusa non ha fischiato un solo placcaggio alto in favore di Siena in 80 minuti.

Così è arrivata la segnatura per Niccolò Sampieri, annullata nonostante fosse evidente che il giovanissimo mediano senese aveva schiacciato, seguita da una sua nuova segnatura che aveva riacceso le speranze bianconere di poter impensierire i padroni di casa, 24-15 al 30° minuto. Purtroppo nella unica fiammata dei bolognesi un’incomprensione difensiva cussina è costata la marcatura che ha chiuso la partita, 29-15.

Gli ultimi minuti sono stati solo bianconeri e i padroni di casa sono ricorsi, come era successo in altre fasi, al fallo sistematico per impedire al Banca Centro CUS Siena di guadagnare due punti (bonus difensivo ed offensivo) ma il direttore di gara ha preferito non intervenire ed a tempo scaduto una maul avanzante da touche destinata in meta è stata spinta fuori da giocatori entrati lateralmente nel raggruppamento.
Tutto regolare per l’arbitro ed ai senesi resta la soddisfazione di aver giocato a viso aperto in casa di una squadra che, ad inizio partita, aveva 28 punti in più dei senesi in classifica. I due punti sarebbero stati assolutamente meritati se poi si pensa che i bianconeri hanno lasciato 9 punti al piede che avrebbero cambiato il corso della partita.

A fine partita Romei, Barone e Carmignani hanno ringraziato tutti i ragazzi facendo i complimenti ai più giovani per la splendida prestazione; il futuro del rugby senese è in ottime mani


Banca Centro CUS Siena: Rizzi, Mussato, Conti, Bartalini, Belardi, Sampieri M, Sampieri N, Rici, Chicco, Mencarelli, Pacenti, Ancilli, Emini. Entrati per sostituzione Rocchigiani, Totti, Finetti, Mezzetti, Capresi, Finnigan Kilby, Spessot
Emil Banca Bologna Rugby Club: Soavi, Zambrella, Teresi, Marzocchi, Bertini, Pancaldi, Rizzoli, Ataei, Schiavone, De Napoli, Visentin G., Gambacorta, Fattori, Anteghini G., Bersani.
Campestri, Fattori, Micheler, Giacalone,Molinari, Bernabò, Tiozzo, Priola.

EmilBanca Bologna – Banca Centro CUS Siena 29-15 (punti 5-0)

Le altre gare serie B, girone 2 – Giornata 5

Florentia – Firenze 1931 27-20 Lions Amaranto – Modena 13-41 Highlanders Formigine – U.R. San Benedetto 27-24 Viadana – Jesi 52-10 Riposa Imola


La classifica: Viadana 70, Florentia 66, Modena 63, Bologna 44, Firenze 45, Jesi 26, Formigine 21 San Benedetto 20, Cus Siena e Lions Amaranto Li 16, Imola 7.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui