Dopo la giustizia sportiva il presidente del Siena potrebbe rivolgersi a quella ordinaria, arrivando fino al 28 agosto e complicando così il futuro del club

Il Siena oggi sarà ufficialmente escluso dalla Serie C. E’ atteso infatti in giornata il parere del Collegio di Garanzia del Coni sulla domanda presentata lo scorso 20 giugno dalla società bianconera. La documentazione è incompleta, in quanto priva della fideiussione, e pertanto è stata già rigettata sia dalla Covisoc che dal Consiglio Federale. Il presidente del Siena Emiliano Montanari ha deciso però di ricorrere anche davanti al Collegio di Garanzia, ultimo grado della giustizia sportiva.

Il risultato però non cambierà e quindi la Robur sarà definitivamente esclusa. Tuttavia Montanari potrà ricorrere anche alla giustizia ordinaria, prima al Tar e poi al Consiglio di Stato. Se, com’è probabile, i bianconeri dovessero presentare anche questi reclami, la sentenza finale arriverà solo il 28 agosto. C’è poi ancora da sciogliere il nodo della revoca dello stadio Artemio Franchi. Il Consiglio di Stato si è rimesso al Tar quindi anche su questo fronte la partita va per le lunghe. Nel frattempo il Rastrello versa in pessime condizioni: non viene annaffiato ormai da diverse settimane e l’erba è sempre più alta.

I ricorsi di Montanari rallentano e complicano non poco il futuro del Siena. L’amministrazione comunale non dispone del titolo sportivo al momento, anche se il sindaco Nicoletta Fabio e l’assessore allo sport Lorenzo Lorè hanno mandato una lettera alla Figc e alla Lnd per chiedere l’iscrizione in Serie D in soprannumero. Il Comune deve quindi trovare un nuovo investitore, ma avrà le mani legate fino a quando il Siena sarà ancora di proprietà di Montanari.

Vincenzo Battaglia
Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui