Nella giornata di domani atteso il nuovo allenatore. Tra le diverse opzioni esaminate dalla società c’è anche il ritorno di Gilardino

Come preannunciato dalla Gazzetta di Siena nelle scorse ore, oggi è stato il giorno della rivoluzione in casa Acn Siena: insieme all’esonero della coppia Pahars-Gazzaev, è arrivata anche la notizia dell’addio del Presidente Roman Gevorkyan e dell’amministratore delegato Leonardo Petrocelli. Dei cambiamenti radicali e soprattutto necessari, alla luce degli ultimi risultati negativi e della situazione complicata in classifica.

Nel primo pomeriggio, il vicepresidente Andrea Bellandi e il direttore sportivo Andrea Grammatica, in una conferenza stampa improvvisata al campo di Castellina Scalo, hanno fatto il punto della situazione: “Abbiamo bisogno come squadra di un ritorno alla normalità calcistica – afferma Bellandi – l’esperimento di un’integrazione tecnica da un altro paese non ha funzionato da un punto di vista sportivo, l’esonero di Pahars rientra in questa logica”.

Ciò che il vicepresidente tiene a sottolineare è che la questione sportiva va scissa da quella societaria: “Nel calcio contano i risultati, perciò trovo legittima la protesta dei tifosi – continua Andrea Bellandi – ma non la condivido dal punto di vista istituzionale, perché siamo di fronte ad imprenditori bravi e importanti, si tratta di un’opportunità che la città rischia di perdere con questo atteggiamento. L’investimento della famiglia Gevorkyan è stato importante dal punto di vista economico”.

Adesso però è l’ora di voltare pagina, anzi in un certo senso di tornare indietro, ai primi giorni della nuova proprietà: “Nell’ultimo periodo si sono avvicendati molti consulenti, ma è il momento di ripristinare la situazione di fine agosto – afferma il vicepresidente – ovvero quando la proprietà aveva scelto in Andrea Grammatica come direttore sportivo. Questa squadra è una sua creatura, adesso gli abbiamo chiesto di scegliere il nuovo allenatore e di trovare eventuali rinforzi sul mercato”.

Dunque non c’è ancora il nuovo allenatore, ragion per cui l’allenamento di oggi è stato affidato al preparatore atletico Sandro Bencardino. Grammatica sta esaminando alcuni profili di grande esperienza e che possono vantare un curriculum di tutto rispetto. I nomi che circolano per ora sono quelli di Pippo Pancaro, Gianluca Atzori e Beppe Sannino. Ma in cima alla lista del ds bianconero sembrerebbe esserci il clamoroso ritorno di Alberto Gilardino.

“E’ una scelta molto delicata di cui mi assumo le responsabilità – afferma Grammatica – avverrà a breve, mi prenderò qualche ora. Il ritorno di Gilardino? E un’ipotesi, ma ci sono altri candidati. Non è vero che c’erano state grosse discussioni tra di noi, non è accaduto nulla di particolare. Comunque domani potrebbe essere una giornata decisiva”.

Infine, dopo la scelta del nuovo mister, bisognerà intervenire sul mercato: “Bisogna essere realisti – spiega Grammatica – sicuramente lo faremo, ma non è che ci saranno delle opportunità fantastiche. I giocatori bravi di B e C non te li danno, quelli di D sono scommesse, nel senso che sono forti ma hanno qualche problema. Non siamo liberi di chi prendere chi vogliamo”.

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

2 Commenti

  1. […] Gilardino aveva lasciato Siena lo scorso 11 gennaio, dopo un summit con l’ormai ex presidente Roman Gervorkyan. In un primo momento era stato sostituito sulla panchina dalla coppia Argilli-Voria, quindi la scelta era ricaduta su Pahars, coadiuvato da Gazzaev. La gestione disastrosa di questi ultimi (un punto in quattro gare) e la rivoluzione societaria conseguente hanno riportato il “Gila” alla guida del Siena. Gilardino, secondo quanto riferito anche dal ds Grammatica, era una delle opzioni, ma sicuramente la principale. […]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui