Nel progetto di rilancio del calcio a Siena contenuta anche la riqualificazione di stadio e Fortezza: ci penserà la Aicom

Mentre il nuovo direttore Andrea Grammatica è impegnatissimo nel definire staff e organigramma e prossimo dunque anche ad annunci importanti (l’avvocato Alessandro Belli a Gazzetta di Siena ha anticipato il possibile annuncio del nuovo allenatore già oggi), la società Acn Siena pensa ad altri aspetti del piano presentato (e accettato) dal Comune di Siena per rilanciare il calcio in città.

Fra i punti sottoposti al primo cittadino, infatti, c’è anche la riqualificazione dell’area Fortezza e stadio. In questo contesto il progetto di fattibilità dell’area (come scrive questa mattina il “Corriere di Siena”) sarà affidato alla Aicom di Terranuova Bracciolini, guidata dall’ingegner Mauro Tanzi; in particolare il progetto di fattibilità sarà curato dall’architetto Filippo Tanzi, figlio del titolare, che sul territorio si avvarrà della consulenza dei senesi Gianni Neri (architetto) e Andrea Pannini (ingegnere).

Come si legge sul sito ufficiale, la Aicom è è una società privata di ingegneria fondata nel 1990, attiva nella progettazione integrata di infrastrutture complesse ed insediamenti industriali, nelle tecnologie della security e nella progettazione ambientale. E’ presente sul territorio nazionale con una sede legale a Firenze e quattro sedi operative in Valdarno, a Roma, Milano e Lecce, ed all’estero mediante partnership consolidate.

“Design e management – si legge ancora sul sito – il punto di contatto tra esperienza e innovazione, tra la qualità del design tradizionale e la progettazione del terzo millennio. Le due anime di Aicom: capacità d’innovazione nei nuovi campi della tecnologia applicata (sicurezza, integrazione di sistemi, modellazione digitale) e consolidata esperienza nei settori tradizionali di infrastrutture, ambiente, idraulica, progettazione civile integrata, ingegneria aeroportuale e gestione immobiliare”. 

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui