Al primo classificato andranno 30mila euro. Un progetto pensato per rendere l’ospedale più efficiente e sicuro, ma anche valorizzarne l’inserimento nel contesto ambientale e migliorare l’efficientamento energetico

“Continuiamo a investire perché vogliamo un ospedale più efficiente e sicuro e dobbiamo averne cura perché è la casa di tutti, professionisti, pazienti e cittadini”. Parla così Valter Giovannini, direttore generale Aou Senese, a proposito del nuovo concorso per trovare l’idea migliore che rinnovi la facciata dell’ospedale.

Complessivamente il rifacimento delle facciate è stimato in circa 23 milioni di euro mentre l’ammontare complessivo del premio per il concorso di idee è di 60mila euro, di cui 30mila al primo classificato, 20mila al secondo e 10mila al terzo. L’obiettivo deve essere quello di potenziare e migliorare la struttura dell’ospedale, con una riqualificazione delle facciate per valorizzare l’inserimento nel contesto ambientale circostante dell’area senese, adeguare la protezione sismica dell’edificio e potenziare l’isolamento termico per un maggior efficientamento energetico. 

“Il concorso di idee – spiega Filippo Terzaghi, direttore del Dipartimento Tecnico dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese – si svolgerà in forma anonima ed è aperto a tutti. Richiede l’elaborazione di un’idea progettuale e si concluderà con la scelta, da parte di una Commissione, delle tre migliori proposte ideative. L’Aou Senese, con il pagamento del premio, assume la proprietà della proposta progettuale vincitrice mentre il diritto di autore e la proprietà intellettuale delle proposte rimangono ai rispettivi autori”.

“Tra i criteri che saranno adottati per la valutazione dei progetti – prosegue Terzaghi – ci sono l’inserimento ambientale in base alle caratteristiche del territorio e ai vincoli paesaggistici, l’integrazione con la struttura portante esistente ai fini sismici, il miglioramento dell’aspetto energetico e acustico, le modalità realizzative atte a minimizzare il disagio dell’attività sanitaria in corso, l’economicità dell’intervento. La realizzazione del progetto, prevede un’ulteriore fase di gara per l’affidamento dei servizi di progettazione, direzione e appalto dei lavori”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui