Il tema sarà al centro di un consiglio comunale monotematico in programma lunedì 26 febbraio alle 17.45

Rapolano Terme sostiene la costituzione degli Stati Uniti d’Europa e punta a inserire l’obiettivo nello Statuto del Comune con un articolo ad hoc. Il tema sarà al centro di un consiglio comunale monotematico in programma lunedì 26 febbraio alle ore 17.45 nella Sala consiliare. La seduta potrà essere seguita in diretta streaming su YouTube e vedrà la partecipazione di alcuni ospiti esterni collegati da remoto.

Uno Stato federale europeo. “In Europa – afferma il sindaco di Rapolano Terme, Alessandro Starnini – serve uno Stato federale unitario e democratico che possa tenere testa ai grandi potentati economici, finanziari e tecnologici e mettere al primo posto gli interessi generali delle nostre comunità, la sicurezza sociale e del lavoro, la tutela dell’ambiente, del pianeta e delle sue fonti rinnovabili per un’energia pulita per tutti e la pace nel mondo. I Paesi europei da soli non possono farcela, né come comunità né come singoli Stati, e occorre l’impegno di tutte le istituzioni, a partire dai Comuni, per costituire un grande Stato federale europeo democratico”.

L’impegno di Rapolano Terme. “Rapolano Terme – continua Starnini – è pronto a fare la sua parte e inizieremo coinvolgendo i nostri cittadini più giovani, che sono i cittadini di oggi e di domani. Saranno loro a incontrare ogni anno i coetanei europei e a gettare le basi per gli Stati Uniti d’Europa partendo dall’orrore di Auschwitz e da dove è nata l’Europa come potenza civile e democratica. È un grande obiettivo, ma intendiamo portarlo avanti con determinazione inserendolo nello Statuto del nostro Comune e impegnando tutta la comunità e le forze politiche”.

L’integrazione dello Statuto comunale. Nell’articolo che sarà portato all’attenzione della seduta consiliare per integrare lo Statuto comunale si legge che ‘il Comune, contro ogni nazionalismo, per il futuro della propria comunità, per la pace, la democrazia, la libertà e per la tutela del pianeta, sostiene e promuove la costituzione degli Stati Uniti d’Europa’. A questo si aggiunge il sostegno al rafforzamento del Parlamento Europeo e all’attribuzione di ulteriori competenze alla Commissione Europea, oltre all’impegno per mettere a disposizione di tutti i cittadini degli Stati Uniti d’Europa un sistema comune di sicurezza, promozione sociale e valorizzazione del lavoro; un sistema fiscale e un debito comune contro ogni paradiso fiscale; un sistema di difesa e politica estera comune per la promozione della pace contando su un esercito europeo e il governo delle grandi ricchezze e potenze economico-finanziarie-tecnologiche per favorire uno sviluppo economico giusto e sostenibile in tutta Europa. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui