Il sindaco di Rapolano torna sul tema dopo l’intervento alla Camera dei Deputati del ministro Fitto: “Vogliamo certezze”

Quelle del Ministro Raffaele Fitto sono chiacchiere. Chiediamo che il governo assicuri ai Comuni, con documentazione scritta e atti precisi, che tutti gli interventi programmati sostenuti dalle relative risorse finanziarie sono garantiti e possono proseguire. In caso contrario, vorrà dire che saranno sottratti soldi ai Comuni, ossia a interventi per i cittadini, compresi i nuovi servizi sociosanitari nel nostro territorio”.

Questo il commento del sindaco di Rapolano Terme, Alessandro Starnini, dopo l’intervento di oggi, martedì 1° agosto, alla Camera dei Deputati del ministro per gli affari europei, le politiche di coesione e il Pnrr, Raffaele Fitto. In merito alla revisione degli investimenti e delle riforme del Piano nazionale di ripresa e resilienza, il ministro ha assicurato che entro il 2023 l’Italia incasserà 35 miliardi della terza e quarta rata del Pnrr. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui