Sabato 8 e domenica 9 agosto a Radicofani, diversi appuntamenti con autori che presenteranno i loro libri. Tanti i temi toccati, dall’attualità al cinema, fino alla musica

Ultimi due appuntamenti con la Posta letteraria a Radicofani. Nel Bosco Isabella, suggestivo giardino romantico-esoterico, è tutto pronto per l’evento organizzato, con il supporto del Comune, dalla associazione Pyramid di Radicofani, formata interamente da giovani.

Si inizia sabato (alle ore 16) con Marta Serafini, giornalista del Corriere della Sera e autrice del libro “L’ombra del nemico. Una storia del terrorismo” (Solferino), ovvero il racconto dei cinque anni che separano l’ascesa del califfo Abu Bakr al-Baghdadi dalla sua recente uccisione. A distanza di un’ora si affronterà tutt’altro tema con Giacomo Papi e “Il censimento dei radical chic” (Feltrinelli), un’analisi spietatamente intelligente e umoristica sull’attualità e sulla disperazione della gente che oggi

si sfoga con reciproci insulti sui social network. Subito dopo (ore 18 )Giancarlo Governi con “Alberto Sordi. Storia di un italiano” (Fandango Libri) e Italo Moscati con “Federico Fellini. Centi’anni: film, amori, marmi” (Castelvecchi) si celebreranno i cento dalla nascita di due grandi maestri del cinema. Prima però un fuori programma imperdibile: il violino di Ania Filochowska omaggerà il maestro Ennio Morricone a un mese dalla sua scomparsa. 

Domenica  (ore 16), attraverso le pagine del libro “La cultura sarda in Val d’Orcia” di Maria Stuart si scoprirà come due mondi – i sardi e i toscani – si sono confrontati negli anni, conservando valori comuni come la cura del territorio e del paesaggio. Alle ore 17 sarà la volta del romanzo “Vani d’ombra” (Voland) di Simone Innocenti, giornalista e scrittore. Quindi si chiuderà alle ore 18 con Duccio Demetrio e “Foliage. Vagabondare in autunno” (Raffaello Cortina Editore).

L’evento è gratuito, come lo sono le serate del Festival di Ghino, che continuano in questi giorni. Unica accortezza, che vale per ogni iniziativa in questo periodo, è la prenotazione. Questi i riferimenti: 345 6207013 (Radicofani) e 057852602 (Contignano). Per informazioni: www.comune.radicofani.si.it.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui