“QuaViO al Monasterino della Conoscenza: la bellezza della vita”, è il titolo dell’ultimo prodotto editoriale realizzato dall’organizzazione di volontariato: un evento che è diventato un libro

“QuaViO al Monasterino della Conoscenza: la bellezza della vita”. Questo è il titolo dell’ultimo prodotto editoriale realizzato dall’organizzazione di volontariato che, a Siena e provincia, si occupa di cure palliative. Un evento che è diventato un libro in memoria della scrittrice senese Rossana Guarnieri, nonché uno spettacolo teatrale che è andato in scena proprio presso il “Monasterino della conoscenza”.

Nella foto Giorgia Perugi canta per QuaViO (si ringrazia Accademia della musica città di Volterra).

Per ottenere la pubblicazione (ad offerta libera) è necessario chiamare il numero 0577219049 o scrivere a quavio@quavio.it

Il senso dell’iniziativa nelle parole di Vanna Galli, presidente di QuaViO: “A margine del corso – Il volontariato e i suoi valori: formarsi e crescere per essere persone migliori – che abbiamo concluso recentemente, è stato forte il desiderio di celebrare la bellezza della vita fino all’ultimo istante in un luogo storico ed artistico di pregio. Le pagine che leggerete sono sintesi dell’evento che, dal vivo, ci ha visti protagonisti lo scorso 30 agosto. Il mio ringraziamento va a Chiara Valeri, figlia della scrittrice, a Chiara Iacomelli per l’ospitalità, a Giorgia Perugi che con una voce delicata ha allietato la serata”.

Interventi team manager di Acn Siena Antonino Scimone presidente del Comitato Promotore IGP Ricciarelli e Panforte di Siena, Fausto Leoncini

Poi Vanna Galli ha proseguito: “Speriamo che sia solo il primo segno per ricordare una personalità della letteratura che ha dato lustro alla nostra città: la memoria va sempre tutelata. In più, grazie alla splendida collaborazione con “La Sveglia”, è nato uno spettacolo teatrale inedito che abbiamo già ammirato ma che speriamo di rivedere presto”.

Libro ed evento sono stati occasione propizia per rendere più solidi i rapporti con due realtà con le quali QuaViO sta organizzando iniziative finalizzate alla raccolta fondi. Vanna Galli puntualizza: “Un grazie speciale al team manager di Acn Siena Antonino Scimone e al presidente del Comitato Promotore IGP Ricciarelli e Panforte di Siena, Fausto Leoncini. Avere il sostegno di eccellenze del nostro territorio non ci fa sentire soli e rende meno ardua la nostra missione accanto ai più fragili”.

Con l’introduzione storica della giornalista Annalisa Coppolaro, il libro contiene le testimonianze di Vanna Galli, Chiara Valeri, e Giacomo Vigni insieme agli interventi di Angela Brizzi e Stefano Saponaro che raccontano la realtà di QuaViO e il suo recente passato mentre le foto delle opere di Cristina Pavia e la favola illustrata di Margherita Carignani arricchiscono i contenuti. All’interno anche il testo teatrale dello spettacolo che il circolo culturale “La Sveglia” ha realizzato per QuaViO.

L’intervista di Federica Olla

Giornalista ed operatore della comunicazione nel pubblico impiego. Vive a Siena città che vede crescere i suoi figli. Adora il calcio anche se lo pratica più con la penna che con la palla.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui