La città del Palio perde quattro posizioni ma risulta seconda per qualità della vita delle donne

Siena si posiziona al quindicesimo posto nell’annuale classifica stilata dal Sole 24 Ore sulla qualità della vita che prende in esame 90 indicatori.

La città del Palio perde quattro posizioni rispetto allo scorso anno, ma risulta seconda per qualità della vita delle donne, categoria che prende in esame dodici indicatori al femminile tra speranze di vita, lavoro, politica e sport, e per presenza dei pediatri nella speciale graduatoria che riguarda la vivibilità del territorio per i bambini, dove è nella top 10 anche per i posti negli asili nido.

Analizzando gli indicatori, in netta ascesa ‘Giustizia e sicurezza’ (al 28esimo posto, +35, anche se c’è un primato negativo per le truffe e frodi informatiche), ‘Demografia e società’ (+ 11, 15esimo posto), ‘Ambiente e servizi’ (+ 3, 50esimo posto).

Nella classifica generale al primo posto c’è Trieste, che sale quattro posizioni, seconda è Milano, con dieci posti recuperati, terza Trento (stabile). Il podio “negativo” invece è composto da Crotone, Foggia e Trapani, che occupano le ultime tre posizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui