Il Consorzio: “Omaggio a Giovanni Gastel: la sovrapposizione alle immagini di oggetti a scopo pubblicitario è stata una libera interpretazione della redazione senza alcun coinvolgimento delle aziende top associate alla foto”

Si torna a parlare dell’accostamento di immagini del Palio e pubblicità. Il “caso”, emerso nei giorni scorsi, è relativo all’utilizzo, da parte della rivista di moda Elle, di un’immagine della Carriera del 2 luglio 2019.

“Il Consorzio per la Tutela del Palio di Siena – si legge nella nota ufficiale dell’ente, dopo l’indagine avviata – comunica che la Direzione del periodico Elle Italia Weekly ha risposto alla richiesta di chiarimenti avanzata dallo stesso Consorzio e relativa alla pubblicazione di una immagine fotografica del Palio ritoccata a scopi pubblicitari”.

“In realtà la pagina in oggetto – scrive il Consorzio – è parte di un unico reportage di diverse iconiche città italiane realizzato dalla rivista per omaggiare il grande fotografo Giovanni Gastel, deceduto il 13 marzo scorso, attraverso la pubblicazione di suoi scatti inediti; la sovrapposizione a queste immagini di oggetti a scopo pubblicitario è stata una libera interpretazione della redazione senza alcun coinvolgimento delle aziende top associate alla foto”.

“La stessa Direzione – conclude il Consorzio – ha, anche, confermato di avere agito nella più assoluta buonafede senza alcun scopo lesivo per l’immagine del Palio e di Siena, e ha comunicato che il primo numero raggiungibile di Elle Italia Weekly conterrà una nota di chiarimento relativa alla totale estraneità tra  gli accessori moda pubblicati e la immagine originaria”. 

Il “caso”, dunque, appare rientrato, con un atteggiamento “conciliante” da parte della rivista di moda, partita certo da un omaggio al fotografo Gastel, ma arrivata, di fatto, ad accostare immagini del Palio e pubblicità di oggetti di lusso. Resta il fatto che alla immagine relativa alla corsa del 2 luglio 2019 (in particolare alcuni attimi dopo la mossa, si distinguono i giubbetti di Bruco, Giraffa e Chiocciola) siano associati stati prodotti di pelletteria di lusso e che nella scritta a fondo pagina compaiano, sebbene in piccolo, i prezzi di questi prodotti: ma la redazione, anche attraverso contatti telefonici con il Consorzio, ha compreso l’errore effettuato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui