Prima mattinata di previsite al Ceppo

E’ Tale e Quale a salire per primo al controllo veterinario. Sono le 7 di mattina, al Ceppo un gruppo di barbareschi e un paio di appassionati assistono all’inizio ufficiale della prima tappa del percorso di avvicinamento al Palio di luglio. In uno strano gioco dell’ordine di prevista, ad aprire la tre giorni del Ceppo è il vincitore dell’ultimo Palio di luglio corso; a chiuderla sarà domenica, alle ore 13, Remorex, vincitore della carriera dell’Assunta del 2019. Il venerdì delle previsite vede pochi presenti. Arriva a fine mattinata qualche unità in più, in prossimità dell’arrivo di Tittia.

“Siamo contenti – afferma Giosuè Carboni detto Carburo – di tornare qua con uno spirito diverso rispetto agli ultimi due anni. Tale e Quale e Schietta sono due cavalli da cui ripartire; stanno molto bene. Io lo stesso, sono in forma e non vedo l’ora di tornare a galoppare in Piazza del Campo. Sono stati due anni difficili”.

“Quest’anno – sostiene Fabrizio Brogi – non ci sono storie, il Palio si farà. I cavalli sono tanti, più di 150, e questo è un bel segnale. I fantini e gli addetti ai lavori non si sono mai fermati e la voglia di tornare è tanta. Credo che, almeno per luglio, si ripartirà dai nomi più esperti. Violenta, Rocco Nice, Tale e Quale e Remorex saranno sicuramente loro il punto di riferimento da cui ripartire”.

Sono Lorenzo Vullo, un ragazzo di 23 anni, nato a Siena e laureato in Scienze Politiche e relazioni internazionali. Mi piace lo sport, la cultura, la politica e ho molto interesse per le nuove forme di comunicazione. Nel mio breve percorso lavorativo ho uno stage presso la redazione giornalistica di Radio SienaTV.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui