La somma raccolta con la distribuzione dei calendari a supporto delle attività del reparto

Bellissima iniziativa da parte dei Vigili del Fuoco di Siena, che hanno deciso di destinare la somma raccolta in occasione della distribuzione del loro calendario al reparto di Pediatria dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese. La consegna della donazione, equivalente a 1500 euro, è avvenuta nella sede centrale del Comando dei Vigili del Fuoco di Siena, alla presenza del comandante provinciale Paolo Bruno De Paola, dei Vigili del Fuoco di Siena, dei rappresentanti dell’Associazione Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale di Siena, del direttore generale dell’Aou Senese, il professor Antonio Barretta, della direttrice sanitaria Maria De Marco e del direttore della Pediatria, professor Salvatore Grosso. Il calendario è composto da una serie di scatti che ritraggono il pompiere in mezzo alla gente, quasi come un angelo custode invisibile pronto ad intervenire in caso di necessità.


«Dopo l’emozionante giornata del 6 dicembre scorso nel reparto di Pediatria dell’ospedale Santa Maria alle Scotte – dichiara l’ingegner Bruno De Paola, comandante provinciale dei Vigili del fuoco di Siena – oggi vogliamo suggellare la nostra speciale vicinanza ai piccoli degenti con un’ulteriore donazione, frutto della distribuzione del calendario 2024 del Comando e soprattutto della generosità di tanti cittadini di Siena e dei comuni della provincia che hanno accordato il loro sostegno alla nostra iniziativa».


«Ringraziamo di cuore i Vigili del Fuoco di Siena – dichiara il professor Barretta, direttore generale dell’Aou Senese – per la sensibilità dimostrata anche in questa occasione. Dopo la bellissima iniziativa dell’arrivo di Babbo Natale con l’autoscala che ha emozionato i nostri piccoli pazienti, è la volta di questo gesto importante, di grande solidarietà e altruismo a cui hanno partecipato davvero tantissime persone e che permetterà di dare ulteriore supporto alle attività della nostra Pediatria. La vicinanza delle istituzioni è per noi fondamentale per operare sempre al meglio nell’interesse della collettività».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui