Mario Draghi viene dato a 1.66, in seconda posizione l’ipotesi di un Mattarella-bis. In corsa anche Cartabia e Casellati

Chi sarà il prossimo Presidente della Repubblica? Inizia domani la corsa per il Quirinale, con la prima votazione prevista alle 15. I nomi come sempre non mancano. Dall’attuale Presidnete del Consiglio Mario Draghi, passando per l’ipotesi di un Mattarella-bis, come fu per Napolitano nel 2013, per arrivare alla possibilità che per la prima volta sia una donna a ricoprire questa carica, magari il presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati o il Ministro della Giustizia Marta Cartabia.

Tutti nomi che da settimane si susseguono come nuovo Capo dello Stato. Ma quali sono le reali chances di ognuno di loro? Difficile dirlo, perchè si sa, l’elezione del Presidente della Repubblica è sempre molto incerta e spesso vengono fuori nomi a sorpresa. Però attraverso i bookmakers esteri è possibile farsi un’idea. Secondo la maggior parte di loro il favorito è Draghi, dato addirittura da alcuni a 1.66. Alle sue spalle c’è proprio il presidente uscente Sergio Mattarella, dato secondo alcune quote a 4.6. Pienamente in corsa anche Casellati e Cartabia, che vengono date rispettivamente a 6 e 7.2. Infine, tre outsider come Paolo Gentiloni, Giuliano Amato e Walter Veltroni vengono dati a quota 10.

Il parere degli scommettitori lascia però il tempo che trova, la palla ora passa ai 1.009 “grandi elettori”: 315 senatori, a cui si aggiungono i 6 senatori a vita, 630 deputati e 58 delegati regionali, 3 per ogni Regione. Per la Toscana saranno il presidente della Toscana Eugenio Giani (Pd), il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo (Pd) e il consigliere regionale della Lega e portavoce dell’opposizione Marco Landi.

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui