Il progetto si articolerà in tre moduli

Sono state presentate oggi, 22 dicembre, le prime due dal fasi di ”Fermare la violenza contro le donne”, il progetto realizzato dal Gruppo Donatori di Sangue delle Contrade sul tema, come intuibile dal nome, della violenza di genere. Si articolerà in 3 fasi dove si arriverà dalla raccolta dati alla ricerca dei volontari, che aiuteranno chi avrà il coraggio di denunciare situazioni di violenza. A fornire maggiori dettagli sull’iniziativa è stato il presidente del Gruppo Donatori di Sangue delle Contrade Paolo Rossi.

”Il progetto si articolerà in 3 moduli – ha spiegato il presidente – Il primo sarà relativo alla raccolta dati, il secondo alla formazione di operatori che seguiranno coloro che usciranno allo scoperto e parleranno della loro situazione e il terzo che invece sarà la sensibilizzazione all’interno delle varie Contrade per creare una coscienza comune e anche per avere la possibilità di trovare persone disponibili a entrare tra i volontari”. Anche il Questore Milone coinvolto in ”Fermare la violenza sulle donne” : ”Potrà dare un contributo importante ha aggiunto Rossi – è sempre aggiornato e segue attentamente questo tipo di problema. Potrà indirizzarci su nove normative e potrà, come forza di Polizia, invitare le persone a non temere di denunciare”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui