Il 6 aprile a Siena la 43esima edizione del Premio Televisivo e Giornalistico Celli e Gigli

Grande evento sabato 6 sprile a Siena con il 43esimo Premio Televisivo e Giornalistico Celli e Gigli, originariamente Premio Mario Celli.

Il premio fu fondato nel lontano 1979 per celebrare il giornalista sportivo, direttore del settimanale “ Il Campo “. Celli era anche collaboratore di diverse testate come la Gazzetta dello Sport.

Così è stato fino a tre anni fa. Poi con il giornalista Maurizio Bianchini, per anni telecronista per la Rai con Susanna Petruni e poi con Annalisa Bruchi del Palio di Siena, nacque un’idea. Bianchini organizzava da oltre vent’anni il Premio Silvio Gigli andato negli anni a Pippo Baudo, Renzo Arbore, Fabrizio Frizzi. Gli organizzatori hanno quindi scelto una nuova e originale formula. Unire i due premi: “Premio Televisivo e Giornalistico Celli e Gigli”.

L’intento è di onorare due giornalisti legati da sempre da fraterna amicizia. Oltre che uniti in molte iniziative che sono entrate a far parte della storia di Siena come “Il Mangia”. La quarantatreesima edizione del Premio si tiene al Teatro dei Rozzi tra solennità con l’apertura delle Chiarine del Palio e un gala con spettacolo.

Nella scorsa edizione il riconoscimento è andato a personalità come la conduttrice e attrice Drusilla, il conduttore Carlo Conti, la conduttrice e attrice Francesca Reggiani, il conduttore Marino Bartoletti, la giornalista Giovanna Pancheri, la giornalista Cristina Manetti. Anche nel 2024 sono stati scelte personalità di grande spessore, il cui filo conduttore è: Informare, intrattenere, educare. Temi che hanno sempre contraddistinto Celli e Gigli.

La cerimonia sarà condotta dai giornalisti Maria Pia Corbelli e Maurizio Bianchini, anche regista della serata. Arriveranno a Siena noti premiatori della cultura come la giornalista Annalisa Bruchi, il regista Marco Filiberti, l’imprenditrice Emanuela Stucchi Prinetti De’ Medici, la giornalista Cristina Manetti, il giornalista Pino Di Blasio.

A impreziosire la serata uno spettacolo con balletti e intermezzi musicali a cura di Alice Valentini. E con la partecipazione straordinaria di Flavio Gismondi, noto per aver interpretato grandi musical come” Giulietta e Romeo” di Riccardo Cocciante “Flashdance” diretto da Chiara Noschese.

Ad illustrare gli insigniti del riconoscimento 2024 che riceveranno la pregiata opera realizzata dall’artista Carlo Pizzichini, sarà il direttore di Radio Siena Tv Matteo Borsi. Sfileranno la giornalista e conduttrice Ludina Barzini, la conduttrice, Presidente dei giornalisti cinematografici e Presidente dei Nastri d’Argento Laura Delli Colli, il giornalista e conduttore Rai Pierluigi Diaco, la conduttrice Simona Marchini, il giornalista sportivo di Sky Fabio Caressa, la conduttrice televisiva Benedetta Parodi.

L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti .

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui