“Nel 2020 ci sono stati oltre 1300 morti sul lavoro, è una cosa che non può continuare così. I Sindacati sono vicini ai lavoratori, ma il Governo deve fare qualcosa”

Si è svolto stamattina all’Ospedale Campostaggia di Poggibonsi un presidio organizzato dai sindacati Cgil-Fp, Cisl-Fp e Uil-Fpl per chiedere maggiore sicurezza sul lavoro.

“Siamo qui a Campostaggia – afferma Riccardo Pucci, Segretario generale Cisl-Fp – per sollevare la problematica della sicurezza sul lavoro, che è venuta alla ribalta per via di vari incidenti che ci sono verificati ultimamente. Ma nel 2020 ci sono stati oltre 1300 morti sul lavoro, è una cosa che non può continuare così, le organizzazioni sindacali hanno previsto dei presidi presso tutti i comparti”.

“Abbiamo alcune richieste fondamentali – continua Pucci -. Innanzitutto la parte sulla sicurezza sul lavoro non può essere snobbata. Proponiamo quindi un patto sulla sicurezza sul lavoro. La formazione deve esser un investimento, non può essere un costo, oggi tutte le aziende la vedono come un costo e quindi cercano di risparmiare. Inoltre la formazione deve essere fatta a livello universitario e scolastico, perché è li che vengono fuori i lavoratori del futuro”.

“Un altro punto importante – conclude Pucci – è quello della valorizzare delle figure nel mondo del lavoro, perché devono avere tutte quelle competenze che gli permettono di esercitare il proprio ruolo. Come Cisl siamo molto vicini ai lavoratori, è chiaro che con il Governo ci deve essere un patto sociale per diminuire queste morti inspiegabili, questa è una battaglia importante perché non si può morire nei posti di lavoro“.

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui