Investimento da 3,5 milioni di euro finanziati con “Cantiere Toscana”

Intervento di adeguamento sismico ai nastri di partenza alla scuola primaria Pieraccini a Poggibonsi. La parte più vecchia dell’edificio sarà interessata da lavori che prenderanno il via nei prossimi giorni con l’allestimento del cantiere. L’attività didattica, che riprenderà a settembre, continuerà a svolgersi all’interno dell’edificio.

“Un  altro lavoro che parte e con cui prosegue il nostro impegno per rendere le scuole più sicure e adeguate alle esigenze della comunità scolastica e della comunità nel suo complesso”, dice il sindaco David Bussagli. L’intervento alla scuola primaria Pieraccini, 3,5 milioni di euro di investimento, è finanziato nell’ambito del “Cantiere Toscana” promosso dalla Regione attraverso i contributi del Cipess. Si tratta di un progetto di adeguamento sismico ed efficientamento energetico con interventi strutturali a cui si accompagneranno ulteriori lavori di adeguamento impiantistico e funzionale. L’acquisizione delle risorse e l’approvazione del progetto hanno consentito nei mesi scorsi di avviare e concludere le procedure di gara con l’affidamento dei lavori.

“Abbiamo portato avanti un percorso di confronto e condivisione con la scuola per gestire al meglio i lavori e la presenza del cantiere e ringrazio di questo la preside Maresa Magini – dice l’assessore alle Politiche Educative Susanna Salvadori – Come è stato spiegato anche nell’ultimo incontro con il Consiglio d’Istituto, l’edificio ha spazi adeguati per continuare ad accogliere tutta l’attività didattica anche durante i lavori e quindi studenti e studentesse continueranno a fare lezione nella loro scuola. Ci sarà una diversa organizzazione degli spazi in base allo sviluppo del cantiere e ci sarà da gestire la presenza dei lavori. Scuola e amministrazione si sono impegnati a farlo nel miglior modo, coinvolgendo anche il Consiglio di Istituto, sempre in condivisione, certi che l’obiettivo finale sia altrettanto condiviso e appartenga a tutti”.

“In questo momento – dice il sindaco – sono oltre 6 milioni di euro le risorse investite nelle scuole, per rendere gli spazi di crescita più sicuri, più adeguati alle esigenze di chi li vive e anche più efficienti sotto un profilo energetico. Mentre il cantiere alle Pieraccini sta per iniziare, l’intervento al secondo lotto delle Leonardo da Vinci sta per finire, quello alle scuole d’infanzia in Borgaccio prosegue e ci prepariamo per i lavori al nido Rodari. Un investimento complessivo importante e per noi necessario che è frutto di una progettualità sviluppata nel tempo per accedere ai diversi canali di finanziamento e cogliere ogni opportunità”.

“Questo – chiude il primo cittadino – ci consente oggi di proseguire nel nostro impegno per migliorare i nostri edifici scolastici, tema che è sempre stato e resta prioritario. Grazie alla scuola Pieraccini e grazie a tutte le scuole per la collaborazione sempre dimostrata e sempre indispensabile per gestire al meglio i lavori”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui