Pareri favorevoli per l’emendamento che prevede lo snellimento delle procedure di verifica e validazione dei progetti

“Siamo riusciti a ottenere una sostanziale semplificazione delle fasi a monte dei lavori pubblici, riducendo i livelli di progettazione rispetto ai tre attuali. In questo modo favoriremo lo sblocco dei cantieri del Pnrr e dei lavori pubblici in generale, avendo, inoltre, sempre certezza sulla qualità dei progetti”, dichiara la Deputata di Forza Italia Erica Mazzetti, illustrando il contenuto di un emendamento di Forza Italia, che ha ottenuto parere favorevole nell’VIII Commissione, nell’ambito della legge delega sul codice appalti, di cui proprio Mazzetti è relatrice.

“Il problema è reale – aggiunge Mazzetti – perché la Pubblica Amministrazione, come dico da mesi e come ha sottolineato anche oggi il Presidente di ANCE Gabriele Buia, molto spesso non ha capacità progettuale sufficiente; purtroppo, anche progetti validi e finanziabili a mezzo del Pnrr rischiano di sfumare. Il Parlamento – sottolinea Mazzetti – ha dimostrato di recepire il problema e trovare una soluzione concreta: una pubblica amministrazione efficace deve essere in grado di rispondere in tempo e questa modifica lo permette”.

L’emendamento di Forza Italia prevede, inoltre, lo snellimento delle procedure di verifica e validazione dei progetti e la razionalizzazione della composizione e dell’attività del Consiglio superiore dei lavori pubblici. “Adesso dovranno essere scritte le norme attuative, dove si concretizzano i principi della legge delega”, conclude la parlamentare. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui