Quasi un milione di euro per la sistemazione di due parcheggi a San Miniato e in via Savina Petrilli

Ammonta a quasi un milione di euro il nuovo contributo Pnrr assegnato al Comune di Siena. Sono in particolare due i progetti, presentati dall’amministrazione comunale lo scorso settembre, che hanno ottenuto il finanziamento dell’Unione Europea – Next Generation Eu.

Il primo, finanziato dai fondi Pnrr per 230mila euro, riguarda il parcheggio di via Savina Petrilli, in zona Acquacalda, con lavori di impermeabilizzazione che prevedono anche il rifacimento del giunto strutturale e il potenziamento della rete di raccolta delle acque meteoriche. Una cifra che avrebbe coperto la spesa complessiva dell’opera se, nel frattempo, i costi per l’esecuzione non fossero lievitati a seguito dell’aumento dei prezzi delle materie prime, portando la stima del costo complessivo a 350mila euro. La differenza è già stata finanziata con fondi propri dell’amministrazione. I lavori sono già stati assegnati e inizieranno lunedì 21 agosto, per essere conclusi entro il mese di settembre.

Il secondo progetto, finanziato con 759mila euro, riguarda gli interventi per il rifacimento e la messa in sicurezza della copertura e dei relativi percorsi ai parcheggi pubblici di via Di Vittorio e via Pietro Nenni nel quartiere di San Miniato. Un progetto il cui costo complessivo è di 1 milione e 100mila euro (di cui 131.223 euro sono destinati alla progettazione), che il Pnrr ha finanziato per due terzi. Il prossimo step sarà quello dell’approvazione del progetto esecutivo e della successiva gara d’appalto per l’assegnazione dei lavori. A dettare i tempi è lo stesso decreto ministeriale del 19 maggio 2023, che prevede un termine entro il quale iniziare i lavori e arrivare alla conclusione; passaggi necessari per ottenere il finanziamento concesso.

“È nostro interesse procedere a gara di appalto in tempi veloci – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Massimo Bianchini – per vedere realizzate opere così importanti per la città di Siena e per usufruire di contributi per migliorare la fruibilità di aree destinate a parcheggio. Adesso andremo a reperire la cifra di 390 mila euro necessaria a coprire la parte non finanziata dal Pnrr per il parcheggio di San Miniato e procedere così speditamente verso la gara”. Si attende, adesso, il progetto esecutivo necessario per l’appalto, con i lavori che potrebbero essere assegnati entro la fine del 2023.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui