Insultava e picchiava la moglie e i figli. L’uomo, poggibonsese, è stato allontanato dalla casa familiare

Ha offeso e picchiato la moglie anche davanti ai figli minori, per questo un uomo di 51 anni, è stato allontanato dalla casa familiare.

La misura, disposta dal GIP presso il Tribunale di Siena su proposta del Pubblico Ministero, è stata eseguita dalla Polizia di Stato.

Nello scorso mese di settembre la donna, cittadina senegalese, dopo l’ennesimo episodio di violenza da parte del marito, suo connazionale di anni 51, si è rivolta al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Poggibonsi per chiedere aiuto. 

Nella denuncia sporta dalla donna, è stato riferito ai poliziotti che, dopo i primi anni di un ottimo rapporto matrimoniale iniziato nel 2004, dal 2010 in poi il marito era cambiato.

L’uomo ha infatti iniziato a manifestare atteggiamenti aggressivi e sprezzanti nei suoi confronti, picchiandola ed insultandola ogni volta che provava ad esprimersi sulla gestione della vita familiare.

Il disprezzo e il disinteresse dell’uomo nei suoi confronti, negli anni successivi, non si sono mai attenuati, neanche dopo la nascita dei tre figli, anche loro picchiati ed umiliati per motivi futili come l’aspetto fisico.

L’uomo, arrivato anche a mettere ‘’sottochiave’’ il cibo, sottraendolo ai familiari, non si risparmiava nelle compere non necessarie, acquistando per sé vestiti firmati e un televisore di ultima generazione, salvo poi non contribuire per la spesa e per le altre esigenze primarie della famiglia. 

Le indagini, condotte dagli uomini e le donne del Commissariato di Poggibonsi, sotto la direzione del Pubblico Ministero, hanno portato quindi all’emissione della misura cautelare dell’allontanamento dell’uomo dalla casa familiare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui