Murale_Rosselli_UniStraSi

Un nuovo murale raffigurante i fratelli Rosselli e la madre Amelia accoglierà gli studenti dell’UniStraSi

“Il Piazzale Carlo Rosselli, dove si trova la nostra Università acquista ora un volto, una visibilità, un’immagine, quella della famiglia Rosselli: Carlo e Nello, i fratelli Rosselli, e loro madre, Amelia, una grande scrittrice e una grande donna”. Così Tommaso Montanari, rettore dell’Università per Stranieri di Siena, accoglie con queste parole lo svelamento del nuovo dipinto murario nell’atrio dell’Università.

Il murale è stato realizzato da Francesco Del Casino, famoso e abile pittore senese, mentre le esibizioni del Maestro Giulio Visibelli al sassofono hanno accompagnato lo svelamento; molti tra curiosi e studenti hanno voluto assistere all’inaugurazione. Un modo per festeggiare i trent’anni dell’Università per Stranieri ancorandola a dei precisi valori storici, civili e sociali: “Chi, da oggi, entrerà alla Stranieri, avrà subito un’idea precisa di ciò che vogliamo diventare e delle radici che abbiamo” ha detto Montanari.

“L’antifascismo non è il contrasto al fascismo storico e basta, ma è la volontà di costruire e di attuare tutti quei valori che sono racchiusi nella nostra Costituzione. Il Presidente Mattarella – prosegue il rettore –  ha detto che la Costituzione è il contrario del fascismo, e noi siamo qua per quel progetto, che si riassume sostanzialmente nella centralità della persona umana, che è anche la missione dell’Università, di tutte le Università”.

L’intervista a Tommaso Montanari, rettore dell’Università per Stranieri di Siena.

Sono una giovane studentessa della facoltà magistrale di Lettere, maremmana di nascita, ho lasciato l'Argentario da quattro anni per vivere e studiare a Siena. Mi interesso di politica, ambiente e attualità, con il proposito di capire e raccontare la cronaca di un territorio tanto antico e ricco di storia quanto vivo e vitale come quello senese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui