Siena e la sua provincia ospiteranno parte delle riprese del film di Cinzia Th Torrini dedicato alla rockstar senese

Piazza del Campo set cinematografico per un giorno. Il prossimo 27 luglio, infatti, la piazza ospiterà una delle scene del film dedicato alla rockstar senese Gianna Nannini.

Il lungometraggio, che porta il nome di una delle canzoni più famose dell’artista senese, “Sei nell’anima”, è diretto da Cinzia Th Torrini e prodotto dalla Indiana Production. Scritto da Donatella Diamanti, Cosimo Calamini e dalla stessa Gianna Nannini, il film è un viaggio dentro la vita e la mente creativa di una donna che ha lottato per i propri sogni senza farsi condizionare dagli altri e dai propri demoni. È la storia di Giann

a e delle sue sofferenze di ragazzina, dei suoi sogni non capiti dal padre che per lei voleva un altro percorso di vita. Un film che ripercorre gli esordi della cantante senese nella Milano degli anni ’70, della sua determinazione e caparbietà per affermarsi, e che si snoda nei 30 anni che vanno dal 1974, anno del suo arrivo nel capoluogo lombardo, fino al 2004 quando scrive “Sei nell’Anima”.

Per raccontare l’infanzia e l’adolescenza di Gianna Nannini, la troupe diretta da Cinzia Th Torrini girerà alcune scene a Siena e nella provincia da lunedì 24 luglio a sabato 5 agosto. Giovedì 27 luglio, in piazza del Campo, la scena che riprende il passaggio di una moto davanti al palazzo comunale. Il ciak alle 5:30 del mattino e già alle 9 la troupe lascerà il cuore di Siena; una scelta della produzione per limitare i disagi nel centro città.

La maggior parte delle riprese si svolgerà alla Certosa di Belriguardo e nella piazza centrale di Torri, nel comune di Sovicille. Altre scene saranno girate nelle strade comunali e provinciali. Il 27 luglio, dopo aver lasciato piazza del Campo, la troupe si sposterà sulla strada di Casciano, su quella di Montalbuccio, sulla strada di Terrensano e Belcaro. Qui le riprese si prolungheranno fino al 31 luglio, quando attori e tecnici registreranno alcune scene anche nel parco di Belcaro e lungo la strada di Pian Del Lago.

Piena la collaborazione dell’amministrazione comunale di Siena per agevolare la realizzazione del film, a cui ha dato supporto anche Toscana Film Commission, dipartimento di Fondazione Sistema Toscana della Regione: “La volontà di questa amministrazione è quella di favorire azioni finalizzate alla valorizzazione e allo sviluppo del proprio patrimonio paesaggistico, storico-artistico e culturale – afferma Vanna Giunti, assessore al Turismo e sito Unesco del Comune di Siena, che ha portato in tale senso una proposta di delibera approvata nella riunione della giunta comunale di ieri, giovedì 13 luglio – e questo progetto rappresenta un’importante opportunità per Siena per valorizzare il territorio della città, senza dimenticare l’interesse nel dare supporto ad un progetto cinematografico che tratta la vita dell’artista senese Gianna Nannini”.

Un supporto che si concretizza con il rilascio gratuito dei permessi necessari al transito e alla sosta nel centro storico dei mezzi della casa di produzione cinematografica. Unica richiesta: il Comune di Siena dovrà essere citato nei crediti e nei titoli di coda. E senza dubbio sarà un modo per portare in Italia e nel mondo il nome e le immagini di Siena attraverso la storia della sua rockstar. Una storia che nelle intenzioni della produzione non sarà destinata solo ai fans di Gianna ma che, per i temi trattati che la rendono universale, offrirà spunti di riflessione ad un pubblico più vasto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui