Foto di Filippo Lorenzetti

Nel frattempo, anche il fantasista Convitto lascia i bianconeri e passa all’Arezzo

La notizia, innanzitutto, è la seguente: il Tiferno Lerchi, squadra che da qualche anno milita nel girone delle senesi di Serie D, cambia nome, affidandosi al più anonimo e campanilistico “Città di Castello”. Il passaggio di proprietà, con l’imprenditore aretino Piero Mancini che ha rilevato lo stesso club, è stato una manna dal cielo per i biancorossi, arrivati nell’ultima stagione a metà classifica: sarà questa una società rivoluzionata in toto, che punta alle prime due posizioni in classifica. Il fatto è dimostrato in primis dall’imminente ufficialità dell’allenatore Antonio Alessandria, ex di Fabio Liverani alla Ternana e con annate concluse bene a Cannara e Badesse e, soprattutto, dalla nomina di Renato Vagaggini a nuovo direttore sportivo.

La notizia è passata sotto traccia e non ha avuto grande rilevanza mediatica, ma è noto che spesso i migliori colpi sono quelli che non vengono celebrati troppo. Vagaggini, per tre lustri, è stato il deus ex machina della Pianese, portata dal record di punti in Eccellenza Toscana all’approdo nel professionismo: la gloria massima per una cittadina di 4000 abitanti neanche troppo affezionata al pallone che rotola. Con l’ex presidente Sani – che di certo non peccava in generosità economica – l’ex dg ha vissuto gli anni migliori ma con la rottura del rapporto tra il patron di Stosa Cucine e la società amiatina ha deciso di cambiare aria. E ora a Piancastagnaio, ancora di più, si rischia di cadere nel baratro: il fantasista Roberto Convitto, autore di 16 gol e 7 assist nell’ultima stagione, è passato all’Arezzo e Andrea Battistelli, difensore, ha accettato la corte del Follonica Gavorrano.

“Renato Vagaggini è il nuovo direttore sportivo – scrive in una nota ufficiale il club umbro -. Nel pomeriggio è stato ufficializzato dal neopresidente Paolo Cangi l’ingresso di Renato Vagaggini come direttore sportivo dell’AC Città di Castello. Vagaggini, toscano, vanta un’importante esperienza come direttore generale della società US Pianese. Buon lavoro al nuovo direttore sportivo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui