Il prodotto è arrivato a Siena grazie alla disponibilità della BS Autotrasporti di Badesse (Monteriggioni) e alla collaborazione del Consorzio Agrario di Arbia

Sarà una Pasqua diversa per tante famiglie e realtà assistite dalle Caritas di Siena-Colle di Val D’Elsa-Montalcino e di Montepulciano-Chiusi-Pienza. Infatti, grazie ad una generosissima donazione da parte dell’azienda Bauli di Verona (circa 8000 colombe di tutti gusti)  centinaia di famiglie fragili potranno avere il dolce tipico delle feste pasquali. Un segno di attenzione a chi sta vivendo un periodo di difficoltà economica e sociale. 

Il prodotto è arrivato a Siena grazie anche alla disponibilità della BS Autotrasporti di Badesse (Monteriggioni) ed è stato scaricato con il sostegno e la competenza professionale di Luciano Voltolini del Consorzio Agrario di Arbia. Oltre ai nuclei familiari, le colombe andranno anche alle mense delle Caritas, ai centri di accoglienza dei migranti e ai centri che ospitano i profughi ucraini, ai reparti pediatrici degli ospedali Le Scotte, Nottola e Campostaggia, all’istituto Antoniano di Montepulciano e alle case di reclusione di San Gimignano e Siena.

“Un gesto di grande solidarietà – dichiara il card. Augusto Paolo Lojudice, arcivescovo di Siena-Colle di Val D’Elsa-Montalcino e vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza – che si rinnova in maniera costante da parte della Bauli, che ormai non ci fa mancare mai il sostegno per chi è più fragile. Abbiamo pensato come segno di riconoscenza di invitare i vertici della Bauli alle prossime feste cateriniane”.” Ancora una volta  – aggiunge il cardinale – la BS Autotrasporti di Badesse (Monteriggioni) ha messo a disposizione un bilico per il trasporto del prodotto. Inoltre, quest’anno ci ha dato una grande mano nelle operazioni di scarico anche il consorzio agrario di Arbia. A loro il nostro grazie più riconoscente

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui