Un gruppo di giovanissimi si radunerá per ripulire natura e parchi dai rifiuti accumulati

Parte il progetto Terra Verde, un’idea di un gruppo di giovani ragazzi, volto a ripulire Siena e la Val D’elsa dalla sporcizia che via via ha ricoperto il suolo pubblico.

I ragazzi si raduneranno per due volte al mese nelle varie città della valdelsa e del senese per ripulire la natura, i parchi pubblici, le strade verdi dalle cartacce dalla sporcizia e dalla spazzatura.

“La lotta per l’ambiente è cruciale – afferma Mattia Ciappi, l’ideatore del progetto – Le istituzioni non devono dimenticare la battaglia per l’ambiente. Il mondo è nostro, non possiamo permetterci di stare fermi a guardare, ma bisogna agire per il bene comune. Non è vero che i giovani sono sfaticati, anzi, noi siamo e dobbiamo essere non solo i protagonisti del futuro, ma anche del presente“.

Mattia Ciappi, Lorenzo Bravo e Teofil Mugnaini, saranno i referenti per quanto riguarda Poggibonsi. Per le altre località del senese ci saranno altrettanti referenti, destinati comunque ad aumentare. Per Siena l’organizzatore sarà Bernardo Meoni, ⁨Matteo Nigi⁩ sarà il referente di Colle di Val d’elsa, ⁨Lorenzo Castelli⁩ di Barberino Val D’elsa , Gioele Galgani⁩ lo sarà per Monteriggioni, e Giulio Guazzini⁩ per San Gimignano.

“Il progetto – ci tengono a specificarlo tutti i partecipanti-non avrà la minima connotazione politica e partitica, in quanto crediamo che migliorare l’ambiente e la comunità in cui si vive sia un dovere per tutti”.

Da ottobre a dicembre il gruppo Terra Verde si radunerá nelle seguenti città: Poggibonsi, Colle di Val d’Elsa, San Gimignano, Barberino e infine Siena.

Un progetto che, oltre a rispettare l’ambiente, sarà molto attenteto anche ad osservare tutte le precauzioni necessarie per via del Covid, tra queste, ovviamente anche il distanziamento sociale.

L’idea nasce da un gruppo ristretto di ragazzi, ma vuole coinvolgere più cittadini possibili, adulti e giovani. Per potersi segnare e partecipare, basta contattare su Facebook i referenti per città, oppure contattarli tramite la pagina Facebook Terra Verde.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui