Le squadre sono state impegnate nella prima giornata dei concentramenti giovanili

Domenica 28 gennaio le rappresentative Under 12 e Under 19 della Pallanuoto Siena UISP erano impegnate rispettivamente a Camaiore e a Sesto Fiorentino nella prima giornata dei rispettivi concentramenti giovanili: molto positiva l’esperienza per i più piccoli, che tornano a casa imbattuti dopo le quattro gare previste dal calendario, meno bene per gli atleti più grandi, che invece escono sconfitti dal confronto con la Sestese. Vista la numerosità degli atleti U12, quest’anno, per la prima volta la Pallanuoto Siena ha schierato ben due squadre, denominate Siena Bianco e Siena Nero, a testimoniare i colori della società.


Nella prima partita del Siena Bianco, giocata contro Argentario Nuoto, è andata subito in svantaggio, subendo l’unico gol degli avversari. Scarpelli con tre gol, Pieri con due, Strano, Romeo e Pianigiani con uno ciascuno portano la squadra sull’8-1 e il morale alle stelle per tutti i compagni di squadra. Il tempo di asciugarsi ed eccoli di nuovo in acqua, questa volta contro il Dream Sport di Firenze. Anche qui partono in svantaggio subendo un secco 0-2 ma Scarpelli accorcia poco prima dell’intervallo. Pieri porta la squadra in pareggio, tuttavia, Dream Sport segna ancora portandosi sul 3-2. Strano pareggia nuovamente e, infine, Romeo segna il gol decisivo, portando la squadra alla vittoria finale per 4-3.

Il Siena Nero non vuole essere da meno rispetto ai compagni del Siena Bianco e perciò entra in acqua col giusto atteggiamento e determinato a fare bella figura. Si trova di fronte la squadra A del Pontassieve, anch’esso presente con due rappresentative. Si diceva che i ragazzi non volevano essere da meno e di conseguenza anche loro subiscono subito due reti. Corti però, in gran forma, accorcia su passaggio di Bertolino. Il Pontassieve A però, segna ancora e va a riposo sul 3-1. Nel secondo tempo Pieri accorcia ma il Pontassieve allunga portandosi sul 4-2. Il tira e molla termina con Romeo, ancora decisivo, che segna le due reti che porteranno a chiudere la partita sul 4-4 a conferma della notevole reazione della squadra.

Nella partita contro Lucca, il Siena Nero ha dato il meglio di sé: pur andando subito sotto di un gol trova la forza di reagire con Panti che segna e porta la squadra in pareggio. Lucca non si arrende e segna altri due gol, portandosi sul 3-1. Nel secondo tempo, Margiotta e Bertolino riportano l’incontro in parità e nonostante Lucca abbia segnato nuovamente, Corti – indomabile – segna tre gol consecutivi, portando la squadra sul 4-6. Lucca però ne fa altri due agguantando il pareggio a dieci secondi dal termine. La partita termina con il punteggio di 6-6.
La dirigente Monica Vegni, a fine giornata, ha elogiato tutte le squadre per il loro impegno, sottolineando la determinazione e la resilienza dimostrate in ogni partita e si è complimentata con Diego Baldi che, in panchina, ha sostituito egregiamente Sarri facendo giocare tutti i ragazzi e spronandoli a dare il loro meglio.

È andata diversamente, per la Pallanuoto Siena, la prima giornata del campionato UISP Under 19 che è uscita dal campo di gioco battuta dalla Sestese per 9 a 5, parziali (2-3) (1-1) (1-3) (1-2).

Come era prevedibile, considerate le due formazioni in campo, la partita è stata impegnativa e combattuta fin dall’inizio. Dopo circa due minuti, è andato in gol il Siena con Tomaselli, seguito poi da due gol della Sestese e con la conclusione in porta di nuovo del Siena a circa 30 secondi della fine del periodo. Un primo periodo tutto sommato molto buono con una buona difesa e determinazione da parte di entrambe le formazioni. Dello stesso tenore, se non addirittura migliore, è il gioco espresso dalla squadra bianconera nel secondo periodo, con un gol portato a segno da Cheli e solo un gol incassato.
Purtroppo, le cose sono cambiate negli ultimi due periodi nei quali i padroni di casa, più coordinati e incisivi degli avversari, hanno portato a segno i restanti cinque gol concedendone ai senesi soltanto due, il primo di Casini nel terzo periodo e l’ultimo di Ricci a metà del quarto.
E’ stata una partita molto combattuta, dove la Pallanuoto Siena non è riuscita a esprimere il proprio gioco a pieno, troppi sono stati i tiri in porta non andati a segno, per contro molto buona è stata la difesa che ha scongiurato un risultato peggiore. Sicuramente nella squadra si è fatta sentire la mancanza di quei giocatori, passati alla categoria superiore, che erano i punti di riferimento per i più giovani.
Si tratterà ora per Mancini di lavorare per amalgamare le capacità dei ragazzi U16 e U19 presenti in squadra, facendo crescere la consapevolezza delle proprie capacità. Una nota purtroppo negativa riguarda la tifoseria della Sestese che, forte di sostenere la propria squadra in casa, si è lasciata andare ad espressioni nei confronti dell’avversaria che di sicuro non rispecchiano il fair play sportivo.

Il prossimo appuntamento con la Pallanuoto Siena si terrà domenica 4 febbraio, con la Prima squadra impegnata nella prima giornata del Campionato Senior regionale e con le due squadre Under 14 che, a Siena, si sfideranno nel derby casalingo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui