L’assessore Cei: “Una tavola rotonda per valorizzare la sfilata del Palio e renderla sempre più attrattiva”

Un momento di incontro e confronto su un premio atteso da tutte le contrade del Palio di Fucecchio e non solo. E’ quello in programma domani, sabato 10 febbraio, quando i rappresentanti delle 12 contrade e i membri del Cda dell’associazione Palio incontreranno i giudici del Premio “Tommaso Cardini” per una tavola rotonda durante la quale saranno resi noti e discussi i criteri su cui si baserà la premiazione per l’edizione 2024.

A moderare l’incontro sarà l’assessore alla cultura e al Palio Daniele Cei, che ha fortemente voluto questo appuntamento in quanto momento di confronto e di crescita per l’intero movimento paliesco e, in particolare, per la sfilata storica. Confermata la giuria, presieduta da Bruna Niccoli, dottore di ricerca in Storia dell’arte e discipline dello spettacolo, che anche quest’anno sarà composta da esperti e docenti di storia del costume.

Oltre alla presidente, saranno presenti all’incontro i giurati Samuele Magri, docente di Storia dell’arte e della moda, Riccardo Mugellini, medievista esperto di araldica e Franco Farina, drammaturgo e docente di Scrittura per la scena all’Università di Pisa.“In questi anni, insieme alle contrade, abbiamo svolto un lavoro importante sulla sfilata storica – commenta l’assessore Daniele Cei – cresciuta sempre più fino a divenire un appuntamento apprezzato non soltanto a livello locale ma ben oltre, e il Premio Cardini vuole dare il giusto riconoscimento al grande impegno di tutti coloro che vi lavorano. Non a caso, in queste ultime edizioni, la premiazione è stata un appuntamento sempre più atteso, non soltanto dagli addetti ai lavori, tanto da venire trasmesso anche in televisione.

Si tratta di un momento che concorre a far crescere la sfilata storica e con essa il Palio. Per questo abbiamo deciso di mantenere invariata la giuria, la cui competenza e qualità concorre a rendere il premio ancor più prestigioso”. Il premio venne istituito nel 2006 dall’allora assessore alla cultura Riccardo Cardellicchio in ricordo di Tommaso Cardini, presidente del Gruppo Donatori di Sangue Fratres, che negli anni ’80 riportò in auge il Palio di Fucecchio.

Sono appassionato del Palio di Siena, della sua Storia e di tutte le corse dei cavalli a pelo italiane. Mi interessano le nuove tecnologie e sono appassionato di musica, storia e geopolitica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui