Possibile uno slittamento ad aprile

Sono solo indiscrezioni; ufficialmente non c’è ancora niente. Siamo tutti molto legati al Palio di Buti perché è quello che riapre la stagione e grazie al quale vediamo fantini e cavalli all’opera dopo tanti mesi di stop. Nonostante si corra a sella, grazie alla presenza di tanti angloarabi, non è più solo un momento di pura poesia, ma è diventato un appuntamento importante per i soggetti che gravitano anche in Piazza del Campo. Buti è un piccolo centro nel quale, in occasione del Palio, viene allestita una pista ad altissima sicurezza. E’ una manifestazione molto antica e una delle poche veramente a km 0; nella quale le contrade sono in prima linea per garantire la massima attenzione, su tutti i punti di vista. Era già tutto pronto, le contrade avevano confermato le accoppiate, ma purtroppo la situazione pandemica sta peggiorando giorno dopo giorno.

“Vogliamo rispettare – afferma Franco Stefani, Presidente del Seggio di Sant’Antonio – le tradizioni. La nostra è una festa religiosa e la comunità di Buti vorrebbe correre a gennaio, faremo il possibile affinché ciò avvenga. Aspettiamo l’evolversi della situazione e vediamo se sarà il caso, perché allo stesso tempo non vogliamo creare disagi ai nostri contradaioli. E’ una situazione difficile che valuteremo nelle prossime ore”.

Aspettiamo domani quindi per vedere se arriveranno comunicazioni ufficiali dal seggio organizzativo di Buti. Fondamentale sarà anche il Consiglio dei Ministri di questa sera che, visti i contagi in grande crescita, elencherà eventuali nuove restrizioni. Il Palio di Buti è un raggio di sole nel gelido inverno paliesco. L’ultimo appuntamento senza mascherine nel quale, lo ricordiamo, aveva trionfato Ascensione con l’accoppiata formata da Umatilla (Team Atzeni) e Simone Fenu.

Sono Lorenzo Vullo, un ragazzo di 23 anni, nato a Siena e laureato in Scienze Politiche e relazioni internazionali. Mi piace lo sport, la cultura, la politica e ho molto interesse per le nuove forme di comunicazione. Nel mio breve percorso lavorativo ho uno stage presso la redazione giornalistica di Radio SienaTV.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui