“Il Palio è aggregazione, rispetto, passione, amore per i propri colori e molte altre emozioni che esplodono in quel minuto e dieci secondi”

A due giorni dal Palio Straordinario di Bomarzo, il sindaco del comune laziale Marco Perniconi ha scritto una lettera per esprimere la sua soddisfazione: “Vorrei cogliere l’occasione – afferma Perniconi – per ringraziare il Consiglio Comunale che dal primo momento, all’unanimità ha permesso di dare inizio all’organizzazione dell’evento; ai dipendenti comunali che, con dedizione, hanno lavorato fino all’ultimo per garantire che tutto si svolgesse al meglio”.

“Ai Rioni che, curando ogni minimo dettaglio, ci hanno fatto vivere finalmente 4 giorni spettacolari – prosegue Perniconi -, di nuovo in pista dopo due anni di fermo in difesa e per onorare i propri colori. Ai preziosissimi volontari ed alle figure professionali che si sono messi a disposizione, curando ogni particolare, affinché tutto funzionasse per il meglio, non lasciandosi mai abbattere neanche nei momenti dove sono sorte problematiche. I risultati del loro impegno e della loro passione per la manifestazione oggi è sotto gli occhi di tutti”.

“Ringrazio per la partecipazione e per aver arricchito il nostro Palio Straordinario il Corteo Storico Borgia di Nepi – continua Perniconi -. Vorrei inoltre ringraziare il Comune di Ronciglione, il Comune di Castiglion Fiorentino e gli Amici del Palio di Bientina per averci prestato supporto nel recuperare il materiale necessario ed indispensabile per l’evento. Un sentito ringraziamento va a tutte le Autorità Civili e Militari, queste in particolare che hanno vigilato perché il tutto avvenisse in sicurezza per i nostri concittadini e per chi ha scelto Bomarzo per il fine settimana appena trascorso”.

“Il comitato festeggiamenti per aver supportato l’Amministrazione Comunale dando quel valore aggiunto con attrattive che servono ad unire il Paese ed accogliere i visitatori – prosegue . Ultimi ma non per ultimi ringrazio gli sponsor perché senza di loro tutto ciò non sarebbe stato possibile. Il Palio è aggregazione, rispetto, passione, amore per i propri colori e molte altre emozioni che esplodono in quel minuto e dieci secondi. L’insieme di tutte queste collaborazioni e professionalità ha dato vita ad un evento che è già entrato nella storia di Bomarzo. Manteniamo le nostre tradizioni e trasmettiamole alle future generazioni. Grazie di cuore a tutti.
Bomarzo vi è grato“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui