È Rocco Betti con Trikke a portare a casa la vittoria per il rione Borgo nell’ultimo Palio dell’anno, quello straordinario di Bomarzo.

Una mossa lunga e complessa precede una corsa altrettanto agguerrita.

I ragazzi al canape, Cersosimo, Bincoletto, Betti, Giannetti e Guglielmi di rincorsa le provano tutte, ognuno a proprio vantaggio. Busatti riesce a mantenere la calma e chiede per un’ora e più  l’allineamento ed il rispetto delle posizioni, che finalmente arriva.

Si parte con Dentro in testa, Unamore con Cersosimo conducono, dietro nessuno risparmia ingressi azzardati, Borgo sferra l’attacco e supera, in una pista non semplice e dove la velocità si fa importante.

Hanno onorato tutti il Palio e la possibilità che i rioni hanno dato alle accoppiate di correre e disputare la corsa. Il tempo lungo della mossa segna il passo forse per qualche accoppiata, il buon Trikke regge botta. Quella sua e di Rocco Betti è una delle belle storie che ci consegna questa stagione. Presenti ovunque, sempre lì a sbattagliare. Poco sponsorizzati, protagonisti già lo scorso anno dove si era potuto correre.

Roberto Meniconi ha premiato cavallo e fantino per i chilometri fatti insieme mandandoli anche a Bomarzo, loro lo hanno rispagato con una bella soddisfazione. Rocco, sempre sorridente, sempre gentile, pochi grilli in testa è stasera la punta dell’iceberg di una generazione che smania, magari è super pronta, magari ancora qualcuno può non esserlo del tutto, chiedono fiducia e spazio.

L’augurio è che il 2023 possa essere il tempo giusto per loro.

Nata sotto il segno dei pesci. Narratrice di storie di polvere e provincia e uomini di cavalli. "L'aria del paradiso è quella che soffia tra le orecchie di un cavallo" ( proverbio arabo)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui