Il sindaco ospite della puntata settimanale di “Squilli la Fè” dedicata alla presentazione delle modifiche del Regolamento per il Palio

“Nessuno ha intenzione di modificare le date del Palio, ma il rinvio è nelle nostre tradizioni, basta guardare indietro. Siamo di fronte ad una situazione che ci vedrebbe per il secondo anno non fare il Palio, le contrade hanno esplicitamente chiesto di valutare in un secondo momento la possibilità del rinvio, il tentativo che noi facciamo è quello di salvare l’annata paliesca. Poi è chiaro che i Palii si correranno sempre il 2 luglio e il 16 agosto”.

A margine della presentazione delle modifiche del Regolamento per il Palio, che si è svolta ieri sera nel Cortile del Podestà, di cui abbiamo parlato nell’appuntamento settimanale di “Squilli la Fè“, il sindaco Luigi De Mossi è tornato a parlare della decisione presa con le dirigenze delle contrade di sospendere per il momento le carriere del 2021, in attesa di valutare l’andamento dell’emergenza sanitaria. Decisione che ha è stata anche affrontata nel consiglio comunale di ieri rimandando tutto alla seduta di lunedì prossimo e che incontra anche molti pareri divertegenti tra i contradaioli.

“A differenza dell’anno scorso, quando ho annullato anche se a malincuore i le carriere perché sapevo che non c’erano le condizioni per effettuale – ha proseguito il sindaco -, quest’anno vorrei lasciare uno spiraglio. Se il governo nelle zone bianche desse il via libera a tutte le manifestazioni e noi avessimo annullato i Palii, sarebbe una beffa.

Il principio – spiega ancora De Mossi – è che o si fanno entrambi i Palii o non si fa nessuno, perché si creerebbe una zoppia pericolosa e una diversificazione, tra chi corre d’obbligo il palio di agosto, per esempio, e chi lo deve invece necessariamente saltare. E questo è un aspetto importante. L’altro aspetto sono le sanzioni, che è un problema che dobbiamo considerare. Non possiamo per esempio invertire l’ordine dei Palii, perché sulle sanzioni inciderebbe pesantemente”.

L’intervista completa del sindaco De Mossi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui