L’assessore allo sport è intervenuto sulla situazione dei lavori in corso al Campo Scuola, al Velopattinodromo e al Palazzetto dello Sport. Parole anche sulla situazione attuale dei lavori allo stadio Artemio Franchi

Procedono regolarmente i lavori di ristrutturazione di alcuni impianti sportivi senesi. A mettere nero su bianco lo stato attuale della riqualificazione al Campo Scuola Renzo Corsi, al Velopattinodromo dell’Acquacalda e al Palazzetto dello Sport è stato Paolo Benini. L’assessore allo sport del comune di Siena è intervenuto definendo gli obiettivi futuri sui lavori in corso proprio in occasione della presentazione delle due amichevoli che vedranno come protagoniste al PalaEstra le atlete della squadra azzurra di volley, il 20 e il 23 maggio. Benini ha anche parlato dell’attuale situazione dello stadio Artemio Franchi in vista dell’incontro di oggi tra comune e Acn.

“Sul Velopattinodromo – ha detto – siamo già molto avanti, dobbiamo ultimare le parti dell’asfaltatura e della resinatura. Per quanto riguarda invece il Campo Scuola i lavori partono proprio oggi. Nell’interesse sportivo e per permettere alle atlete di continuare ad allenarsi per una settimana, abbiamo deciso di iniziare oggi i lavori. Vanno fatti in questo periodo – ha precisato – anche per una questione di clima e di temperature. Partiremo comunque con tutti e due i lotti, compreso quello che riguarda la costruzione della foresteria”.

“Il Palazzetto invece è stato oggetto proprio questa mattina di un incontro tecnico e poi di un incontro con l’Emma Villas. Penso che tra luglio e agosto saranno effettuati i lavori, al momento stiamo completando l’opera per il discorso di rimozione del tabellone. Ma entro il primo di settembre vorrei che ci fossero le condizioni per effettuare il passaggio a Sigerico, ci vuole una struttura e una gestione imprenditoriale, lo sport deve essere gestito imprenditorialmente, vuol dire che non possiamo gestire certe strutture in maniera diretta dal comune perché questa non è la sua funzione. Dopo di che la sua impiantistica dovrà essere messa in rete dallo stesso Sigerico, ci dovremmo servire poi delle rappresentanze perché oltre all’attività locale, vengono portate iniziative come queste della Nazionale a Siena che creano un volano importante dal punto di vista economico per la città”.

Oggi è anche la giornata in cui Acn Siena e comune si incontreranno per fare il punto sui lavori al Franchi, Benini è così intervenuto: “Esiste una concessione nonché l’approvazione di una delibera di giunta in cui sono state richieste integrazioni documentali. So che questi lavori devono essere terminati entro marzo 2023. Riprendendo quanto già detto dal Sindaco, questa è una società privata che ha una ricaduta considerevole sulla città, l’amministrazione è vigile ma nei limiti del consentito. Ci stiamo interessando per sapere a che punto siamo, quando si intende partire e in che modo, quando si prevede la fine, mi auguro ci daranno risposte esaustive, il punto è che loro devono rispettare quanto scritto nella convenzione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui