Ospedale Campostaggia

Presenti all’ospedale di Campostaggia alla cerimonia di donazione, anche l’assessore regionale Bezzini e il direttore generale Asl Tse D’Urso

Consegnata oggi pomeriggio al reparto di Cardiologia dell’ospedale di Campostaggia una sonda cardiologica pediatrica. L’importante dono è stato fatto dall’Associazione Amici di Poggibonsi.

Il nuovo strumento aiuterà la UOSD Cardiologia che, oltre alla diagnostica ecocardiografica per la popolazione adulta, ha sempre garantito un’attività di consulenza alla UOC Pediatria e, da un paio di anni, ha ampliato l’offerta ambulatoriale con l’attivazione di una agenda aperta al CUP per la prenotazione degli esami ecocardiografici da 0 a 6 anni. La donazione di questa nuova sonda pediatrica permetterà un importante miglioramento della strumentazione a disposizione e una maggiore flessibilità e disponibilità degli ecocardiografi utilizzabili.

Hanno partecipato alla cerimonia di donazione l’assessore regionale al Diritto alla salute Simone Bezzini e il presidente della Società della salute Alta Valdelsa, presidente della Provincia di Siena e sindaco di Poggibonsi David Bussagli. Per l’Azienda USL Toscana Sud Est presenti il direttore generale Antonio D’Urso, la direttrice del presidio Lucia Grazia Campanile e il direttore di Cardiologia di Campostaggia Antonio D’Arpino.

“Oggi l’eccezionale impegno umano dell’Associazione Amici di Poggibonsi trova espressione nella donazione di una sonda cardiologica pediatrica all’ospedale di Campostaggia, – commenta l’assessore al diritto alla salute della Regione Toscana Bezzini, – Una nuova sonda vuol dire una maggiore flessibilità e disponibilità degli ecocardiografi utilizzabili nel reparto di Cardiologia dell’ospedale con ricadute positive per cittadini. Un’ulteriore grande dimostrazione di solidarietà e attaccamento all’ospedale da parte delle comunità della Valdelsa”.

“Questo nuova sonda andrà a implementare la strumentazione utile per l’ambulatorio di cardiologia pediatrica, – afferma il direttore generale Asl Tse D’Urso. – Segno che le attività di Campostaggia sono sempre in evoluzione e i servizi si ampliano. Questa struttura è dinamica, così come lo è la popolazione del territorio, sempre ricca di iniziative per supportare l’ospedale locale”.

“Fino a oggi gli esami sui neonati del punto nascita e su i piccoli pazienti pediatrici ambulatoriali venivano garantiti con l’unico ecocardiografo portatile che disponeva della sonda dedicata, – spiega il direttore di Cardiologia di Campostaggia D’Arpino. – Questa nuova sonda permetterà di utilizzare per tale attività anche l’ecocardiografo top di gamma da poco acquistato con i fondi del PNRR, consentendo così un elevato standard prestazionale e immagini di alta qualità. Saranno, inoltre, evitate spiacevoli interruzioni del servizio in caso di fermo macchina per guasto con la possibilità di avere sempre almeno un ecografo disponibile per eventuali urgenze o nel caso di altre attività ambulatoriali concomitanti”.

“La donazione di questa sonda cardiologica pediatrica è figlia di una richiesta fattaci dal  reparto di Cardiologia, che sta aprendo un ambulatorio specifico per i bambini in età pediatrica. – dice il presidente degli Amici di Poggibonsi Flaminio Benvenuti. – Erano avanzate alcune risorse dall’acquisto dal casco refrigerante per capelli che abbiamo donato a ottobre, con gli altri soci abbiamo trovato la cifra mancante. Per gli Amici di Poggibonsi questa donazione rientra nelle tante attività che portiamo avanti da 30 anni, per la città e l’ospedale. Questa domenica ci saranno i giochi di piazza. che organizziamo con grande passione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui