ordigni bellici

Artificieri in azione per ordigni bellici ritrovati a Castiglion d’Orcia: tre bombe a mano e cinque accenditori

Gli artificieri del 2 ° Reggimento Genio Pontieri di Piacenza sono stati allertati per un doppio intervento di bonifica di residuati bellici risalenti al secondo conflitto mondiale rinvenuti nei giorni scorsi in prossimità di un uliveto a pochi metri l’uno dall’altro in località Bindozzo nel comune di Castiglione D’orcia.

Questa mattina gli specialisti dell’Esercito hanno neutralizzato 3 bombe a mano modello MK2 di nazionalità americana e 5 accenditori.

A supportare le operazioni bonifica sono intervenuti il personale della stazione Carabinieri di Castiglione D’Orcia e il personale medico della Croce Rossa Militare.

Queste attività di messa in sicurezza del territorio continuano ad essere svolte quotidianamente dagli specialisti dell’Esercito nonostante sono passati circa 80 anni dall’ultimo conflitto mondiale. A dimostrazione di quanto detto, nel corso dell’ultimo anno sono 22 gli interventi di bonifica effettuati del 2° Reggimento Genio Pontieri nella sola provincia di Siena e 225 nelle restanti province di competenza di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Massa Carrara, Lucca, Pistoia, Pisa, Livorno, Prato, Arezzo e Grosseto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui