I commenti dei lettori a sostegno della loro scelta

Siamo arrivati a circa 1000 voti per il sondaggio sulle preferenze dei lettori su cosa potrebbe essere realizzato nel sottopassaggio della Lizza. Il 59% di coloro che hanno risposto al sondaggio hanno espresso la preferenza per un locale dove possano fare musica i giovani. L’esigenza di uno spazio destinato a questo scopo sta emergendo sempre più forte nella città. E’ stata una richiesta fatta dai giovani che hanno organizzato il contest per Arturo Pratelli ed anche una speranza espressa da Agnese Turrin, la giovane cantautrice senese arrivata in finale al Premio De Andrè. Per questo in tanti vedono il sottopassaggio della Lizza come spazio da poter riconvertire a questo scopo, abbastanza isolato da non infastidire i residenti e facile da insonorizzare. Tra i tanti commenti c’è chi vede in un sottopassaggio riconvertito un bar che diventi luogo di incontro.

Come seconda preferenza troviamo il parcheggio custodito per moto e bici, che era una delle idee lanciate da Gazzetta di Siena. Potrebbe permettere di liberare Piazza Matteotti e tutta l’area circostante dal parcheggio selvaggio attuale, ma anche essere un punto di approdo per i sempre più numerosi turisti che amano spostarsi in bicicletta e che, in alcuni periodi dell’anno, infastidiscono i pedoni spingendosi in centro sulle due ruote. All’interno del sottopassaggio dovrebbe trovare posto anche un servizio di deposito bagagli e uno spazio per potersi cambiare, togliendo tute da moto e abbigliamento ciclistico per poter passeggiare per la città in vesti più comode e consone.

Terza posizione per il percorso artistico, anche multimediale secondo molti, disponibile per mostre, anche di giovani, e per illustrare la città con metodologie moderne. Una specie di introduzione alla città, soprattutto se collegato ad un nuovo utilizzo della Fortezza Medicea.

L’hub turistico riceve solo il 9% dei consensi, e nei commenti si leggono perplessità su un luogo poco visibile e decentrato. “Il turista le informazioni le vuol trovare nel centro della città, non andarsele a cercare in un sottopassaggio” commentano molti lettori.

Un 5% dice che vorrebbe farci altro, che ha altre idee per questo luogo. Tra questi molti lo vedono adatto come mercato permanente e coperto di prodotti bio ma c’è anche che dice che il sottopassaggio è un luogo senza speranza e che l’unica alternativa è chiuderlo.

Ma c’è una ulteriore richiesta, che unisce tutte le ipotesi proposte: che nel sottopassaggio tornino utilizzabili i bagni pubblici.

Proseguiamo ancora a cercare di capire quali sono le preferenze dei senesi per questo spazio che potrebbe risultare strategico, ma che adesso è solo una brutta fotografia di degrado.

Per votare basta cliccare su questo link e dopo che avrete espresso il vostro voto potrete anche vedere quanti la pensano come voi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui