Il card. Lojudice ha consegnato il mandato a tutti i ragazzi che partiranno come pellegrini

Grande emozione ieri sera nella chiesa di San Francesco a Colle di Val D’Elsa dove si è tenuto l’ultimo dei tre incontri di preparazione alla GMG di Lisbona alla quale prenderanno parte oltre 160 giovani dell’arcidiocesi.

Per tale occasione l’arcivescovo, il card. Augusto Paolo Lojudice, ha consegnato il mandato a tutti i ragazzi che partiranno come pellegrini.

Ai giovani sono stati consegnati i KIT della GMG che contengono, tra le altre cose, la maglietta speciale realizzata apposta per questo evento donata da Opera Laboratori e lo zainetto donato dall’Opera del duomo di Siena. Il disegno sulle magliette diocesane è stato realizzato da Domitilla Marzuoli.

“La partenza del nostro gruppo sarà scaglionata – spiega Don Emanuele Salvatori, incaricato per la Pastorale Giovanile dell’arcidiocesi di Siena- Colle di Val D’Elsa-Montalcino – e infatti ci sarà un primo gruppo che partirà in pullman il 24 luglio con l’obiettivo di siglare il gemellaggio con la diocesi di Algarve e rientrerà l’8 agosto dopo la GMG. Poi un secondo gruppo in aereo che prenderà parte alla settimana a Lisbona ed infine un terzo gruppo di chi arriverà in macchina che si fermerà per gli ultimi 4 giorni. Addirittura alcuni verranno solo per la veglia con il Papa”.
“C’è tanta emozione ed attesa – aggiunge Don Salvatori – e non vediamo l’ora di ritrovarci con i ragazzi e le ragazze di tutto il mondo insieme a papa Francesco”

Dal 1 al 6 agosto 2023, dunque, in Portogallo si ritroveranno ragazze e ragazzi da tutto il mondo ospitati da tutte le diocesi portoghesi. Papa Francesco arriverà il 2 agosto e vivrà coi giovani questa straordinaria esperienza fino al termine.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui