La staffetta azzurra ha corso in 42″84, cancellando il precedente record italiano stabilito due anni fa, ma si è piazzata al sesto posto

Risultato agrodolce per Irene Siragusa nella staffetta femminile 4×100 ai giochi olimpici di Tokyo. La squadra azzurra, della quale fanno parte, oltre alla velocista colligiana, anche Anna Bongiorni, Vittoria Fontana e Gloria Hooper, non è infatti riuscita a qualificarsi per la finale, ma ha comunque scritto una pagina di storia, dato che ha stabilito un nuovo record italiano.

Centrando un ottimo tempo di 42″84, le azzurre sono riuscite a cancellare il precedente record, risalente ai mondiali di Doha del 2019, di 42″90. Tuttavia Irene Siragusa e le sue compagne di staffetta si sono classificate seste in gara, alle spalle di Gran Bretagna, Usa, Giamaica, Francia e Olanda, non riuscendo quindi ad avanzare al turno successivo. Nonostante ciò, l’atleta colligiana può comunque ritornare a Colle col sorriso.

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui