Il congresso, che si tiene dal 7 al 9 dicembre nell’aula Magna del Rettorato dell’Università di Siena, è presieduto dalla professoressa Doris Hadjistilianou

A Siena torna l’Ocular Oncology day, meeting internazionale nato nel 2012 e giunto alla sua undicesima edizione con l’idea di promuovere e divulgare l’oncologia oculare. Presidente del congresso, che si tiene dal 7 al 9 dicembre nell’aula Magna del rettorato dell’Università di Siena, è la professoressa Doris Hadjistilianou, direttrice della scuola di specializzazione in Oftalmologia e medico della UOC Oculistica diretta dal professor Gian Marco Tosi. Presenti a Siena per l’occasione, eccellenti personalità dell’oncologia oculare, italiana e internazionale, che come consuetudine si ritrovano per confrontarsi sugli sviluppi del settore.

“Si tratta di oftalmologi coinvolti non solo in oncologia oculare ma anche in oftalmologia pediatrica – spiega la professoressa Doris Hadjistilianou – che si confrontano su patologie rare che possono creare serie difficoltà di diagnosi differenziale e problemi di scelte terapeutiche. Al centro del congresso i principali tumori dell’occhio del bambino, il Retinoblastoma, e quello nell’adulto, il Melanoma: le due patologie vergono affrontate da scuole importanti italiane ed europee e non mancherà lo spazio dedicato alla ricerca. Novità di quest’anno – conclude la professoressa Hadjistilianou – la chirurgia oftalmoplastica e ricostruttiva applicata in oncologia oculare”.

Presente, come ormai da tradizione, il professor Dan Gombos, direttore dell’Oncologia oculare dell’Anderson Center di Houston (Texas, USA), ma anche altri importanti oftalmologi pediatrici, come il dottor Massimiliano Serafino, direttore dell’Oculistica dell’Istituto Gaslini di Genova, e il dottor Roberto Caputo, dell’ospedale Meyer di Firenze. In totale verranno presentate 76 comunicazioni e 7 conferenze tematiche; i professionisti che si recano a Siena per l’appuntamento provengono da 16 diverse nazioni del mondo: Danimarca, Estonia, Finlandia, Gran Bretagna, Grecia, Israele, Italia, Lituania, Olanda, Slovacchia, Svizzera, Svezia, Usa, Canada, Germania, Russia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui