Barbara_Paolini_Manifesto_obesità qualità della vita_2 (1)

Barbara Paolini presidente Adi: “Impegno comune a migliorare la qualità di vita di milioni di persone con l’obesità”

Costruire collaborazioni e tracciare una roadmap di azioni condivise per assumere l’impegno comune a migliorare la qualità di vita di milioni di persone con l’obesità, che vivono in Italia. Questo l’obiettivo del Manifesto dell’Alleanza Italiana sull’Obesità presentato lo scorso 4 marzo a Palazzo Giustiniani a Roma, in occasione del World Obesity Day 2024.

La dottoressa Barbara Paolini, presidente nazionale di ADI, Associazione Dietetica e Nutrizione clinica e direttrice della UOSA Dietetica e Nutrizione clinica dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese è intervenuta alla presentazione e ha firmato il manifesto.

“È necessario effettuare interventi di prevenzione”. Spiega la dottoressa Paolini.

“Attraverso l’alfabetizzazione delle persone sui corretti stili di vita per passare agli interventi nutrizionali, dal councelling alla terapia dietetica, che sono parte integrante dei diversi percorsi terapeutici farmacologici o chirurgici.

Oltre ad adeguate strutture di nutrizione e ad un numero congruo di specialisti in grado di supportare la richiesta ai vari livelli, sono necessari percorsi diagnostici-terapeutici-assistenziali in grado di armonizzare i percorsi tra strutture e territorio”.

L’obesità

L’obesità è un problema globale. Circa 800 milioni di persone a livello mondiale convivono con questa malattia, ed altri milioni di persone sono a rischio. Le radici dell’obesità sono profonde e l’unico modo per fare progressi è lavorare in collaborazione.

Nelle precedenti giornate mondiali dell’obesità sono state mobilitate le Istituzioni, insieme a comunità scientifica e associazioni pazienti in tutta Italia e in tutto il mondo. L’obiettivo è riconoscere le cause sociali, cliniche e politiche legate all’obesità. Oltre a questo, aumentare la conoscenza della malattia mettendo in primo piano le voci delle persone colpite.

Il Manifesto dell’Alleanza Italiana sull’obesità vuole costruire sinergie fattuali e tracciare una roadmap di azioni comuni e condivise. Vuole assumere l’impegno comune a migliorare la qualità della vita di milioni di persone.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui