Le precipitazioni sono aumentate nelle ultime ore

Nevica, e lo fa in maniera copiosa. Il sud della provincia di Siena ha avuto modo di svegliarsi nelle prime ore di quest’ultima domenica di gennaio che le precipitazioni atmosferiche stavano cominciando a crescere e, intorno a mezzogiorno, hanno letteralmente ricoperte strade, campi e case. Le previsioni del tempo erano state chiare riguardo a questo fine settimana: le zone di montagna, come quella dell’Amiata, hanno beneficiato di questo strano clima che fino a due settimane fa ci permetteva di uscire col giubbotto da mezza stagione e ora ci costringe a chiudersi in casa davanti al camino. Il bollettino della neve, insomma, non aveva nascosto il fatto ma, evidentemente, ne è scesa più quanto ci si aspettava.

Com’è logico che sia, in tutti i paesi dell’entroterra ci sono stati – e sono tutt’ora in atto – diversi disagi, a livello logistico e di trasporti. Quasi tutte le Amministrazioni Comunali locali si sono adoperate per smaltire e riaprire, con le dovute tempistiche, le vie di comunicazione. Il pensiero principale, da quello che si legge nei vari comunicati, ha toccato in particolare le scuole, dove tanti studenti – soprattutto bambini – hanno difficoltà a rientrare a casa. Nel frattempo, Regione Toscana ha emesso un Bollettino di criticità giallo per tutti i Comuni della Valdichiana per rischio neve fino alle ore 17 e per rischio ghiaccio da mezzanotte alle 10 di martedì 24 gennaio.

“Con riferimento all’intensa ondata di maltempo con abbondanti nevicate che stanno interessando in queste ore Montepulciano e la nostra provincia – ha scritto in una nota l’Amministrazione Comunale – si comunica che l’Amministrazione comunale sta predisponendo gli scuolabus per garantire il trasporto scolastico degli studenti per il rientro alle proprie abitazioni. Per quanto riguarda le scuole superiori l’Amministrazione comunale è in contatto costante con il gestore del trasporto pubblico Autolinee Toscane che ha garantito i mezzi necessari per il rientro degli studenti alle loro abitazioni. Considerate le condizioni meteo le partenze subiranno ritardi. Il Sindaco Michele Angiolini – prosegue la nota – sta provvedendo, con apposito atto, alla chiusura dell’Istituto comprensivo “Iris Origo” di Montepulciano, con la sospensione di tutte le attività didattiche pomeridiane.Gli operai comunali sono al lavoro con i mezzi in dotazione per ridurre al minimo i disagi sulla viabilità comunale“.

“Attualmente – ha detto il sindaco di Chiusi Gianluca Sonnini – la situazione di percorribilità delle strade sul territorio comunale è regolare, permangono alcune criticità in centro storico, in particolare nelle vie più interne, Rione carducci, via della violella, via Lenin, Via Sereni, via torri del fornello fino ad “asso di picche” e strada del Lago. Gli operai comunali stanno continuando la pulizia con mezzi spazzaneve e spargisale al fine di garantire la regolare uscita pomeridiana delle classi a tempo pieno. Chiusi Scalo, Montevenere, Montallese e Macciano condizioni buone di circolazione, Si raccomanda particolare attenzione“.

“Sulla nostra cittadina e su alcuni dei Comuni limitrofi – ha invece postato su Facebook Damiano Rocchi, assessore di Chianciano Terme – da stamani cade una neve fina e leggera, precipitazione in fase di temporanea intensificazione (previsto miglioramento dalle 13) e che sta formando a terra una coltre causa di alcune criticità alla viabilità nei tratti meno trafficati. Le squadre di operai sono già al lavoro per provvedere alla rimozione neve ed allo spargimento di sale sui tratti viari di competenza comunale; anche al fine di garantire in sicurezza il servizio scuolabus e TPL. Si raccomanda la massima attenzione e prudenza per chi dovrà mettersi alla guida, ma soprattutto si ribadisce l’invito a ricorrere all’uso dell’automobile solo per effettiva necessità ed esclusivamente con mezzi dotati di catene e pneumatici termici”.

“Imbianca per bene”, ha esordito invece il sindaco di Sarteano Francesco Landi. La Provinciale in direzione Querce al Pino è stata chiusa a causa di un camion intraversato all’altezza curva dei Balocchi, e non non potrà essere riaperta prima delle 13.30. Chiusa anche la strada che scende a Cetona. Non si sale senza catene sotto alla Lanterna, pertanto non mettetevi in viaggio prima di nuove comunicazioni. Mezzi comunali in pulizia a partire da monte Cervino, Fontevetriana e Castiglioncello, poi passeremo al centro abitato. Per quel che riguarda le scuole ho sentito l’Istituto, osserveremo l’orario normale. Informeremo per tempo se i pulmini saranno in grado di fare il giro”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui