I temi saranno Dante Alighieri e Federigo Tozzi, per i bambini ci saranno il parco alla Lizza e il villaggio di Natale. L’assessore al Turismo Tirelli: “Iniziative che tengono conto dell’emergenza sanitaria”

Ritorna l’atmosfera natalizia per le vie di Siena. Con le festività ormai alle porte, il Comune di Siena ha presentato oggi nella Sala delle Lupe di Palazzo Pubblico il suo cartellone di eventi, intitolato “Natale 2021: la magia si riaccende”, curato dall’Associazione Centro Storico di Siena, in collaborazione con Banca Mps e la Camera di Commercio Siena Arezzo e con il sostegno della Fondazione Monte Paschi. Le numerose iniziative hanno l’obiettivo di coinvolgere grandi e piccini, cercando di trascorrere le feste, per quanto possibile, all’insegna della normalità, anche se ovviamente bisognerà sempre conto dell’evoluzione della situazione epidemiologica.

“Siamo molto attenti all’evoluzione della pandemia – afferma l’assessore al turismo Alberto Tirelli -. C’è preoccupazione per le notizie che arrivano, ma le iniziative sono state prese tenendo conto di tutte le precauzioni che dobbiamo riservare all’emergenza sanitaria. Gli eventi coinvolgono tutta la città, compresi i quartieri. E’ un calendario maturato attraverso una serie di valutazioni fatte con tutte le associazioni di categoria, si tratta di una proposta di allietamento non solo per i nostri cittadini, ma anche per coloro che verranno a visitare Siena”.

I vari eventi cercano di coniugare la magia del Natale con la tradizione: “Uno dei temi è Dante Alighieri – spiega David Chiti, presidente dell’Associazione Centro Storico di Siena-. Ci sarà un percorso con le terzine della Divina Commedia che partirà da parta Camollia e arriverà al Duomo. Omaggiamo anche Federigo Tozzi, dedicandogli Piazza Provenzano e Piazza Indipendenza. A ad accompagnare questi progetti ci saranno gli sketch teatrali dell’Associazione delle Guide Turistiche. Per i bambini invece ci sarà il parco giochi alla Lizza, il trenino per le vie della città e il Villagio di Natale, animato dall’associazione dei Topi Dalmata. Infine, ci saranno anche le performance musicali del Liceo Piccolomini, che si svolgeranno nei pomeriggi del fine settimana all’interno il Circolo Riuniti. C’è stato un impegno di spesa importante, che permette alla città di essere illuminata ed animata, oltre ad un prezioso contributo da parte di tutti gli sponsor”.

Sarà molto più difficile organizzare invece qualcosa per capodanno: “Non sono state prese delle decisioni – afferma Tirelli -. Abbiamo delle proposte, però dobbiamo tenere conto di quello che ci accade intorno. Pomeriggio saremo in collegamento con la prefettura per ragionare un po’ su come muoverci, ma chiaramente non ci sono le condizioni per un’iniziativa che crei assembramenti“.

Le parole degli assessori Alberto Tirelli e Clio Biondi Santi e di David Chiti

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui