L’ex candidato sindaco ed ex assessore della giunta De Mossi Massimo Sportelli scelto come coordinatore pro tempore della nuova associazione

In vista delle elezioni del 2023 si è costituita, nelle scorse settimane, una nuova associazione denominata “Civici in Comune Siena”, dalle esperienze di Pietraserena, di S.P.Q.S.

Massimo Sportelli, ex candidato sindaco alle amministrative del 2018 ed anche ex assessore della giunta De Mossi, è stato scelto come coordinatore.

In una lettera rivolta alla cittadinanza la nuova associazione si presenta.

“Dal desiderio di costruire un incubatore civico autonomo, non servile ad alcuno e aperto a tutti coloro che vogliono dare il proprio contributo per un risveglio della Città – scrivono i fondatori -, si è costituita nelle scorse settimane una nuova Associazione denominata “Civici in Comune Siena”, simbolo della resilienza di coloro che desiderano essere veri civici piuttosto che millantarlo opportunisticamente.

“Civici in Comune Siena” – prosegue la nota – rappresenta il luogo in cui le coerenti esperienze di Pietraserena, di S.P.Q.S. e di altri cittadini già impegnati con convinzione nel percorso civico cittadino, si sono integrate con la forza della loro storia ed ora sono pronte ad agire coese, condividendo la necessità di ribaltare il fallito paradigma della politica cittadina, adoperandosi per un innovativo metodo di governo trasparente e partecipato. Indispensabile cemento di ogni mattone nel muro civico da erigersi per salvare Siena dallo scempio che ormai da troppo tempo vede una deprimente continuità.

Non casualmente il logo scelto fa riferimento all’Antico Costituto in volgare di Siena (1309), indimenticabile esempio di trasparenza e coinvolgimento del popolo, messo in condizione di conoscere e comprendere leggi che regolavano la vita pubblica di quel tempo.

Come Coordinatore pro tempore è stato condiviso Massimo Sportelli.

Convinti come siamo della necessità della massima partecipazione per una visione condivisa della Città del futuro, stiamo dialogando con altre autonome associazioni civiche cittadine, unite da una visione critica nei confronti delle amministrazioni comunali che si sono succedute senza alcun reale cambiamento negli ultimi 20 anni e dalla volontà di rinnovare profondamente il metodo di governo della Città mettendo al centro trasparenza e partecipazione, con l’ambizione di costituire un polo aggregante di varie sensibilità civiche che esaltino il coinvolgimento di tutta la cittadinanza.

Ci interessa molto l’ideazione di iniziative orientate a ravvivare il fuoco identitario senese, quello della partecipazione alle questioni pubbliche e approfondire fatti e dinamiche cittadine per quello che realmente sono. Conoscenza e consapevolezza: solo così i Cittadini Senesi avranno la possibilità di concorrere al Buongoverno della Città, per una politica democratica, attenta solo agli interessi comunitari, dialogante e meno conflittuale.

“Civici in Comune Siena” è aperta ai contributi di tutti – conclude la nota – (scriveteci all’indirizzo: civici.incomune.siena@gmail.com). Potete inoltre leggere il nostro Statuto fondativo ed il codice etico, cui ci ispiriamo e ci riconosciamo, nel nostro sito www.civiciincomune.siena.it, che si arricchirà via via di contenuti anche grazie alla vostra partecipazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui